Cianciana: Una Pasqua all’insegna della Francia

509

Quella di quest’anno sarà una Pasqua all’insegna della Francia grazie alla presenza nella cittadina di una nutrita delegazione del Comune di Rive de Gier, la cittadina della Loire, dove vive da decenni una nutrita colonia di ciancianesi che si erano trasferiti oltr’Alpe per lavoro nel dopoguerra. Gli amministratori francesi, una decina tra assessori e consiglieri comunali, guidati dal sindaco Jean Claude Charvin, stamattina saranno tutti in piazza per assistere, assieme a migliaia di fedeli, all’incontro dei simulacri di Gesù Risolto e della Madonna, secondo il rito religioso che si tramanda da secoli.
L’amministrazione comunale, con in testa il sindaco Santo Alfano, ieri pomeriggio con una cerimonia istituzionale ha ricevuto ufficialmente la delegazione francese, composta da Jean Claude Charvin, Gerard Octroy, Serge Schmielarz, Serge Odin, Didier Deldon, Roland Comte, Florence Rea, Vincenzo Cicchirillo, Pietro Gusciglio, al palazzo di città dove c’è stato uno scambio di doni. Hanno partecipato all’incontro i rappresentanti di diverse associazioni culturali, sociali e sportive ciancianesi che in questi anni hanno partecipato alle diverse fasi del gemellaggio e che sono stati ospiti più volte in terra francese. Due anni fa a Rive de Gier sono stati rappresentati in piazza i riti della “Via Crucis Vivente” fatti rivivere dall’associazione locale “Settimana Santa”, diretta da Gerlando D’Angelo.
I francesi, accompagnati, dal sindaco Alfano, dagli assessori Bartolomeo, Giannone, dal presidente del consiglio Gattuso e dal direttore della biblioteca Caramazza, ieri hanno visitato i musei di Sciacca, hanno partecipato a Cianciana alla cena istituzionale e oggi andranno a visitare gli Archi di Pasqua di San Biagio Platani dove saranno accolti dal sindaco Santino Sabella. Torneranno in Francia nella giornata di lunedì. “Contiamo di continuare gli scambi e gli incontri bilaterali – ci dice il sindaco Alfano – al fine di incrementare tra le parti turismo, cultura ed economia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here