Villafranca Sicula: L’associazione Barone Musso rappresenta stasera un dramma musicale sulla Passione di Cristo

644

Il 22 marzo 2016 con inizio alle ore 21,15 in Villafranca Sicula nella chiesa di San Giovanni Battista, l’associazione socio-culturale “Barone Musso” di Villafranca Sicula  porterà in scena uno spettacolo religioso  avente per titolo “MORTE E VITA A DUELLO” di Giosy Cento-Piero Poleggi – Di Gregorio Puccio. Si tratta di un dramma musicale sulla Passione di Gesù Cristo. L’opera  ha coinvolto tanti giovani e meno giovani del paese con una presenza complessiva di una cinquantina di persone tra attori  ed entourage. Un lavoro molto bello che ha tenuto  impegnati i partecipanti per circa un mese e mezzo.
Tra i personaggi  del dramma vanno ricordati:
-Gesù Cristo (Leonardo Maniscalco);  -Morte ( Calogero Latino e Bettina Parisi); – Maria (Antonella Di Salvo); Apostoli : -Giuda (Mariano Tamburello), – Apostolo Giovanni (Giacomo Maniscalco), -Apostolo Giacomo (Franco Zagarella); – Sommo Sacerdote (Giacomo Forte); – Sacerdoti: Giovanni Romano e Giuseppe Barcia); –  Pilato (Nino Arno); – Segretario di   Pilato (Mario Castagna); -Apostolo Pietro (Giovanni Pipia); -Centurione (Francesco Maniscalco); -Soldati romani: (Giuseppe Pipia e Francesco Bilella); -Maria di Magdala (Claudia Ganga); -Pie donne (Enza Smeraldi e Enza Mauceri);  -Donna  del popolo (Giuseppina Di Graci)- Altri apostoli: Raimondo Cusumano, Vito Calabrese, Giacomo Romano, Rito Parisi, Michele Aiello, Vito Bilella, Domenico D’Angelo e Domenico Barone.
Dello spettacolo fa parte un coro di cui fanno parte: Erika Milioti, Maria Bonaccorso, Maria Antonella Perricone, Angelica Oliva, Sara Fastca, Miriam Latino, Federica Barone.
Un gruppo di ragazze  e bambine si esibiranno in alcuni balletti: Marilena Catalanotto, Caterina Mulè Cascio, Miriam Latino, Chiara Russo e Gaia Cusumano.
Le musiche dal vivo sono curate da Giuseppe Infantino. Le luci e l’audio sono curate da Nino Catalanotto e Adriano Mulè Cascio con la collaborazione di Stefano Russo. Costumi e trucco da: Margherita Blanda, Mirella Grisafi, Romina Zagarella. Il direttore della scenografia è Giovanni Provenzano. La regia di Antonella Di Salvo.

Articolo di Calogero Latino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here