Sport Hockey su carrozzina: I Leoni Sicani battono l’Ancona e si salvano anzitempo

407

Missione compiuta per i Leoni Sicani, che nella giornata di ieri hanno vinto al pala Roccazzella di Sciacca la delicatissima sfida salvezza con i Dolphins Ancona per 6 a 3. Gara tutt’altro che semplice per i padroni di casa che forse sentendo l’importanza del match cominciano il primo tempo titubanti e privi di idee al cospetto degli ospiti ben organizzati e disposti in campo. Il risultato a sorpresa lo sblocca capitan Sanfilippo, abile a risolvere con lo stick una mischia davanti al portiere avversario, ma il vantaggio dura pochissimo, i delfini pareggiano subito i conti grazie ad uno sfortunatissimo autogol di Licari. Secondo quarto ancora in fase di studio per le due squadre, dove i Leoni dominano ma rischiano troppo in difesa salvo poi riportarsi in vantaggio con Garofalo che fissa il momentaneo 2 a 1. Stavolta il terzo tempo è quello decisivo per i siciliani che riescono ad allungare il vantaggio grazie alla doppietta di Nicolosi. Gara chiusa? Ma che! Capitan Occhialini la riapre accorciando le distanze sul 4 a 2. Nel finale di tempo però è ancora il 9 gialloverde a propiziare l’autorete del portiere ospite Giulianelli, si va quindi a riposo sul 5 a 2 in favore dei Leoni. Ad inizio quarto tempo Bivona da il cambio a Licari, ma i Leoni riescono a tenere il ritorno dei Dolphins grazie anche ad un Caruana bravo stavolta più a difendere che ad attaccare. Negli ultimi minuti c’è spazio per un altro gol a testa per le due formazioni, prima Garofalo sigla il 6 a 2 con una bella azione in solitaria, poi i Dolphins accorciano ancora grazie ad un’altra autorete stavolta di Massimino. Alla fine dopo una partita sicuramente non perfetta i Leoni festeggiano la matematica salvezza nella massima serie, infatti grazie ai 3 punti conquistati salgono a quota 7 nella classifica del girone B che vede Ancona come fanalino di coda con solo un punto, obbligata a vincere gli ultimi due incontri per continuare a sperare di restare in A1. Per il team delle Terre Sicane arriva un mese di aprile intenso, quattro partite da disputare con relativa tranquillità ma che saranno utilissime in vista della prossima stagione senza dimenticare che con 12 punti in palio si può scalare la classifica e arrivare a ridosso delle prime due che dominano il girone, Thunder Roma e Sharks Monza.
Testa quindi alla doppia trasferta del 9 e 10 aprile quando i Leoni saranno ospiti degli Skorpions Varese e degli squali brianzoli, sfide difficilissime ma fondamentali per la crescita tecnica e mentale di un grande gruppo che ieri ha saputo tirarsi fuori dalla zona calda della classifica conquistando un grande risultato per tutto lo sport siciliano.

Leoni Sicani-Ancona 1

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here