Cianciana: La polizia municipale scopre 5 cittadini che hanno sporcato con i rifiuti la città

2434

Hanno fatto un’ottima indagine da buon detective del crimine e hanno scoperto in 12 ore quanti a Cianciana hanno sporcato la città, abbandonando a destra e manca sacchetti ricolmi di rifiuti. Artefici dell’indagine sono stati gli agenti della polizia municipale i quali, al comando di Salvatore Campisi che ha diretto l’attività, hanno individuato nelle periferie urbane tanti sacchetti con dentro i rifiuti solidi urbani. Oggetto dei rilievi è stato soprattutto una scarpata, un tratto di strada della SS 118 in direzione di Raffadali.
La polizia municipale ha svolto una indagine meticolosa, ha portato i sacchetti di plastica al comando e dall’esame attento dei rifiuti ha individuato, attraverso documentazione varia, con tanto di indirizzi nelle buste eliminate dagli utenti, ben cinque cittadini che sono stati ritenuti responsabili di avere sporcato il paese. Hanno elevato loro multe e sanzioni amministrative di 50 euro per ciascuna infrazione.

Cianciana rifiuti 2
La situazione è davvero paradossale in una cittadina dove il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani funziona ormai da diversi anni con il sistema della raccolta porta a porta quando ogni mattina sono gli stessi netturbini a bussare alle porte di casa dei ciancianesi che si apprestano a conferire l’immondizia. Gli agenti continueranno, dati i buoni frutti a salvaguardia del decoro e dell’igiene urbana, a sorvegliate attentamente il tessuto urbano e il territorio.
Cianciana al momento ha in funzione un servizio di videosorveglianza che viene utilizzato soltanto per la sicurezza e per proteggere obiettivi sensibili. L’amministrazione comunale pare che abbia in programma di acquistare altre telecamere che saranno utilizzate contro chi sporca e contro chi compie azioni malavitose.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here