Montallegro: 1000 giovani ieri in escursione ambientale sulla vecchia ferrovia di Torre Salsa

850

Si è svolta ieri la IX edizione della giornata ambientale nazionale delle ferrovie non dimenticate che, promossa dall’associazione Ferrovie Kaos, ha visto una lunga escursione di giovani ambientalisti e volontari, lungo il vecchio tracciato della linea a scartamento ridotto Agrigento-Castelvetrano, nel tratto compreso tra Montallegro e Siculiana. Alla passeggiata, lungo la costa e sui pendii collinari, hanno partecipano un migliaio circa di giovani, tra pedoni e ciclisti, che si sono radunati alle a Montallegro, sul piazzale dell’ex distributore di benzina Agip.

Montallegro trakking su ferrovia 2
Lo scopo di percorrere a piedi o in bicicletta uno dei tratti più belli della costa agrigentina, entrando nella riserva naturale di Torre Salsa, è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica e tutte le istituzioni circa il recupero di questi siti che, ancora selvaggi e incontaminati, potrebbero essere minacciati da cemento o da occupazioni abusive e nel contempo rinverdire i fasti dell’antica ferrovia di Torre Salsa, tra i comuni di Montallegro e Siculiana.
All’iniziativa di Ferrovie Kaos hanno collaborato l’associazione Mare Terra, i comuni di Montallegro e Siculiana, il gruppo delle Ferrovie dello Stato Italiane, la Fiab di Agrigento e le associazioni sportive SSST Bike Team e Kalat Bike. Durante il percorso tra Montallegro e Siculiana Marina si è svolto un frugale banchetto organizzato dai responsabili di Lega Ambiente che ha illustrato agli escursionisti importanti dettagli ambientali relativi al casello di Omomorto, al vivaio della forestale e alla zona della riserva naturale orientata di Torre Salsa.

Montallegro trakking su ferrovia 3
I partecipanti sono stati accompagnati da guide specializzate sia per quanto concerne l’aspetto storico-ferroviario, sia sotto il profilo storico-naturalistico che del comparto naturale-geologico. La partecipazione era aperta a tutti, dietro prenotazione. L’escursione ambientale è terminata alle ore 16,30.

 

FOTO DI ANDREA GAGLIANO

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO