Calcio: L’atletico Ribera perde la partita esterna di Trappeto e anche la testa della classifica

520

L’Atletico Ribera perde la partita a Trapetto e lascia la testa della classifica al Salemi, nel girone A di prima categoria. Si tratta di una sconfitta che è maturata nei primi sei minuti della partita. La squadra di mister D’Anna è colpita a freddo con il primo goal quando da poco era passato il minuto di gioco e con la seconda rete cinque minuti dopo con la difesa biancoceleste che per ben due volte è rimasta imbambolata, in preda ai due attaccanti trapanesi, Parisi e Giordano.

Geraci Alessio
Si tratta di un brutto scivolone che non ridimensiona certamente le aspirazioni della compagine guidata dal presidente Borsellino, ma che, per via di infortuni e squalifiche, mette a nudo le difficoltà di capitan Valentino Ceroni e compagni che ultimamente hanno avuto cedere dei punti preziosi sia in casa con il 5 Torri sia ieri, domenica, nel trapanese.
E le “disgrazie” sportive non sono finite perché, dopo le assenze dal campo di Abbene e di Argento anche a Trappeto, sono incappati in altri due grossi infortuni il centrocampista Surace, stiramento, e Li Greci, distorsione alla caviglia, i quali sono usciti dal terreno di gioco, sostituiti rispettivamente da Segreto e Cortese. Non si sa se potranno essere recuperati in breve tempo.
L’Atletico nel primo tempo non si è ripreso dall’1-2 rimediato in sei minuti. Soltanto nella ripresa ha abbozzato una blanda reazione, anche se gli avversari giocando di rimessa hanno colpito un palo e una traversa. Soltanto, al 32’ della ripresa, la squadra riberese ha riaperto la partita grazie ad una pregevole rete di Geraci che dal fondo campo, con un tiro-traversone, è riuscito a battere il portiere del Trappeto.
Negli ultimi dieci minuti, l’Atletico non è riuscito, con un arrembaggio, a pareggiare. Perfino il portiere Di Caro più volte ha superato il centrocampo, ma né Giaretti, né Indelicato e nemmeno Geraci sono riusciti ad aggirare l’attenta difesa trapanese, che ha controllato la partita.
Il mister D’Anna ha mandato inizialmente in campo questa formazione: Di Caro, Campanella, Surace, Ceroni V., Li Greci, Pontillo, D’Anna, Cerono F., Geraci, Giaretti, Indelicato.
E domenica prossima arriva allo stadio “Nino Novara” il Fulgatore, tre punti sotto il Ribera, che domenica ha perso in casa con lo Sciacca.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO