Ribera: Il Comune assegna la cittadinanza benemerita ad Antonino Cufalo, vicecapo della Polizia di Stato

1859

L’amministrazione comunale consegnerà ad Antonino Cufalo, riberese, vicecapo della Polizia di Stato, l’onorificenza di “Cittadino Benemerito di Ribera”. A comunicarlo sono stati il sindaco Carmelo Pace e il presidente del consiglio comunale Giuseppe Tortorici. La cerimonia è stata programmata per venerdì prossimo, alle 18,30, nella sala consiliare “Frenna”, alla presenza delle più alte cariche istituzionali, civili, religiose e militari di Ribera e della provincia.
Nato a Ribera nel 1952, Antonino Cufalo inizia la carriera nella Polizia di Stato presso la questura di Milano. Successivamente presta servizio presso le questure di Enna e Agrigento, dirige il commissariato di Pubblica Sicurezza di Sciacca e il centro operativo della Dia di Palermo fino al 2000. Trasferito a Roma presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, assume l`incarico di direttore del Servizio Centrale di Protezione della Direzione Centrale della Polizia Criminale. Nel 2005 viene nominato Questore di Siracusa, per poi assumere lo stesso incarico prima a Lecce, e, in seguito, nelle città di Catania e Torino. Al vertice della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato dal 26 gennaio 2015, il successivo 30 aprile viene nominato prefetto. Brillante poliziotto, Cufalo raccoglie meritatamente i frutti di una prestigiosa carriera.
“L’onorificenza – dice il sindaco Pace – è un giusto riconoscimento alle doti, capacità e professionalità di un eccellente servitore dello Stato”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here