Ribera: Clarissa Marchese madrina dello sport a Milano

2125

Continua, tra spettacoli, moda, viaggi in Italia e all’estero, l’intensa attività di Clarissa Marchese, Miss Italia 2014, che nei giorni scorsi è stata impegnata nella presentazione di una manifestazione di solidarietà e di sport, svoltasi all’Enterprise Hotel di corso Sempione 91, a Milano, durante la quale sono stati assegnati i premi “Amico dei Bambini… Un esempio per loro”. L’evento è organizzato dall’associazione sportiva dilettantistica U.S. Aldini, in collaborazione con l’associazione lombarda “Ai.Bi. – Amici dei Bambini”.
Clarissa, che vive ormai stabilmente a Milano, è stata la protagonista spigliata di una serata che ha visto la top model riberese, diventata ultimamente ambasciatrice del Made in Italy i diverse parti del mondo, presentare i grandi campioni dello sport e soprattutto del calcio. Ricchissimo e prestigioso l’elenco degli ospiti che sono intervenuti allo show, presentato dal giornalista Ivan Zazzaroni con accanto l’elegante Clarissa Marchese, con la partecipazione straordinaria di Melissa Satta, in veste di testimonial di “Amici dei Bambini” e madrina della serata.
Sul palco sono saliti come protagonisti per ritirare il premio nelle diverse categorie: Massimiliano Allegri, Daniele Gastaldello, M’Baye Niang, Igli Tare, Antonio Cabrini, Manuela Gabbiadini, Alessandro Antinelli, Roberto Donadoni, Tommaso Giulini, Renzo Castagnini e David Miani. In virtù del 30° compleanno ddell’associazione “Ai.Bi.”. Sono stati consegnati, inoltre, premi speciali dedicati alla famiglie,  tra cui Ivan Zazzaroni e Monica Gasparini,  Melissa Satta e Kevin Boateng.
Particolarmente soddisfatta del suo lavoro Clarissa Marchese: “Sono contenta perché l’evento oltre ad essere una festa dello sport nazionale – ci dice al telefono a fine serata – ha avuto una valenza sociale perché la serata è stata anche l’occasione giusta per presentare il progetto dell’associazione “ Ai.Bi” dal titolo “Fame di Mamma” a cui è destinato il ricavato per cercare così di cambiare il destino di molti bambini in attesa di ritrovare il calore di una famiglia”.

Marchese  Boateng e Zazzaroni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here