Ribera, case popolari, gli inquilini lamentano ritardi e il sindaco corre all’Urega

689

Gli inquilini delle case popolari di Largo Martiri di via Fani, da demolire e da ricostruire, con in testa Angelo Renda, lamentano ritardi nelle procedure della gara di appalto dell’opera pubblica e il sindaco Carmelo Pace, con alcuni consiglieri comunali, corre ad Agrigento negli uffici dell’Urega e dal prefetto per accelerare i tempi dell’apertura delle buste delle imprese partecipanti al bando di gara e per assegnare l’appalto.
Con una nota, Angelo Renda, inquilino delle case popolari, si fa interprete delle lamentele delle famiglie che da tre anni hanno dovuto abbandonare gli alloggi perchè la demolizione delle 10 palazzine, costruite con cemento depotenziato, e la loro ricostruzione, con un finanziamento regionale di 12 milioni di euro, sembravano vicine. Renda lamenta la lentezza delle riunioni della commissione dell’Urega, annuncia la presentazione di una denuncia all’autorità giudiziaria e alla Corte dei Conti sul danno erariale, dato che la Regione Siciliana versa e il Comune di Ribera paga alle famiglie sloggiate dalle loro case dichiarate pericolose, da tre anni consecutivi, 150 mila euro al mese. Viene paventata la possibile occupazione degli uffici dell’Urega di Agrigento.
Contemporaneamente, il sindaco Carmelo Pace, accompagnato dal presidente del consiglio Giuseppe Tortorici e dai consiglieri Francesco Montalbano e Paolo Caternicchia, ha incontrato ad Agrigento la commissione dell’Urega che sta espletando la gara di appalto. Sono stati segnalati ritardi, dato che ad oggi sono stati valutati soltanto i requisiti delle ditte, ma non sono state ancora aperte le buste con le offerte. Gli amministratori comunali hanno chiesto alla commissione di accelerare i tempi, utilizzando almeno tre sedute consecutive per arrivare al più presto all’apertura delle buste con le offerte. Della situazione attuale il sindaco Pace ha riferito al prefetto Diomede e ha inviato una nota al presidente della Regione e all’assessore regionale ai Lavori Pubblici. Pare che la commissione Urega dovrebbe procedere all’appalto entro la fine di maggio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here