SPORT Pallavolo femminile: Il Ribera Teams Volley perde in casa per un soffio con la capolista Santa Elisabetta

652

Sconfitta con amaro in bocca per il Ribera Teams Volley. Dopo una vera battaglia di due ore e 20 minuti, si chiude con un 3 a 2 il recupero della III giornata di campionato del campionato di prima divisione a favore della capolista Santa Elisabetta.
La partita si presentava ostica già dalla vigilia, ma la consapevolezza di poter chiudere il conto con un buon risultato era tanta. Il primo set inizia con le riberesi aggressive e costanti in battuta che si portano avanti subito con un break di vantaggio più che consistente, 21-7 e continuano a sfruttare le poche azioni di gioco delle avversarie. Ill parziale si chiude velocemente a 25-13.
Nel secondo set sono le ospiti a dettare legge. Le ragazze del coach Luigi Russo commettono molti errori, ma giocano per riprendere subito la gara, cercando di sfruttare i campi palla e tentando la rimonta. Le atlete ospiti sono già al set, chiudono a 20-25 e la situazione diventa parità.
Il terzo set regala soddisfazioni alle riberesi, grazie anche ad una penalità alla panchina avversaria (a fine gara saranno 2 ammonizioni con l’aggiunta di un rosso). Le atlete si portano subito sul 14-10 e continuano una marcia costante che porta le padrone di casa al vantaggio del set, 25-17.
La partita ormai si gioca sia sul campo che sugli spalti. Tifosi molto calorosi sostengono le due squadre che ormai si sfidano anche nella tenuta mentale.
Il quarto parziale sarà fino al 12-13 ben equilibrato, ma un break avversario porterà le capoliste al recupero del match che si chiude solo a tie-break, 16-25.
Un quinto e ultimo set è teso e combattuto da entrambe le parti. Le due squadre giocano continuamente sul punto a punto (4-6 al cambio palla). Le riberesi sono in vantaggio sul 13-11, ormai vicinissime alla conquista della partita, ma un errore in battuta costerà molto caro.
Le ospiti recuperano la situazione portandosi prima in parità (13-13) e poi chiuderanno il match a 13-15.
Una sconfitta forse un po’ ingiusta per il bel gioco, ma soprattutto, per come era stata affrontata la gara fin dall’inizio. Una formazione giovanissima ma che sta crescendo partita dopo partita. La sfida di questa domenica regala comunque un punto che lascia una magra consolazione, ma che sarà sicuramente la base di partenza in vista della sfida di domenica 14 febbraio. Inizia il girone di ritorno e alla palestra di via Mosca arriva il Campobello di Licata. L’appuntamento per i tifosi è sempre per le 17.30.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here