Cattolica Eraclea: Tornano i carabinieri nella caserma ristrutturata

487

Torneranno tra breve i carabinieri nella caserma di Cattolica Eraclea in quanto tra qualche giorno sarà terminata la riqualificazione dei locali di via Oreto. Questo è quanto assicura il sindaco della cittadina Nicolò Termine che ha seguìto da vicino l’evolversi della ristrutturazione per consentire ai militari di potere tornare in paese a dirigere l’ordine pubblico, che tuttavia non è venuto meno in quanto le pattuglie dell’Arma sono sempre state presenti nel tessuto urbano.
I lavori hanno riguardato l’edificio che ha ospitato per alcuni anni la caserma dei carabinieri la cui struttura interna presentava qualche rischio nella precarietà dei solai dell’edificio dai quali si scrostava l’intonaco e compariva la muffa e talvolta anche la pioggia. L’Arma dei carabinieri ha dovuto abbandonare i locali, che erano costituiti dall’edificio della vecchia scuola elementare di via Oreto, e si è dovuta trasferire con urgenza all’interno della caserma dei carabinieri della vicina Montallegro, quattro-cinque chilometri di distanza, dove ha trovato ospitalità.
Il trasferimento dei militari, dopo i dovuti controlli effettuati sul presidio militare cattolicese da parte dei vigili del fuoco e del comando provinciale dei carabinieri, ha avuto luogo nella seconda metà dello scorso mese di settembre. Dal canto suo, il Comune di Cattolica Eraclea ha provveduto subito, utilizzando i fondi economici del proprio bilancio, a dare vita ad una generale ristrutturazione dell’edificio, soprattutto nei locali che erano destinati a caserma.
Sono state riparate le volte dei solai, sono stati eliminati pericoli ed umidità ed è stata eseguita una ristrutturazione degli ambienti, compresi i servizi igienici, in conformità alle esigenze istituzionali dell’Arma. “Ad oggi i lavori sono ancora in corso – ci dice il sindaco Termine – termineranno tra una settimana circa per cui, dopo collaudi tecnici e sopralluoghi, i carabinieri potranno tornare nella loro sede”.
La presenza dell’Arma, nonostante i cinque mesi di “vacatio” della caserma, a Cattolica Eraclea non è mai venuta meno perché il servizio istituzionale e di perlustrazione è stato assicurato con puntualità. C’è stato solo qualche disagio per i cittadini che hanno dovuto raggiungere per qualche pratica amministrativa e legale il vicino comune di Montallegro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here