Cianciana : I consiglieri della minoranza consiliare spiegano le ragioni di una scheda bianca

352

In merito alla Seduta del Consiglio Comunale di Cianciana, dello scorso 28/01/2016, il Gruppo Consiliare di minoranza, Cianciana Viva, ha voluto partecipare alla votazione non esprimendo preferenza per alcun nome, inserendo nell’urna la “scheda bianca”.
“ Abbiamo voluto votare con la sceda bianca per una serie di ragioni, dichiara il Consigliere Comunale Massimo D’Angelo, riconducibili alle modalità con le quali si è arrivati a questo voto. Innanzitutto, precisiamo di essere venuti a conoscenza delle dimissioni delle alte cariche del civico consesso soltanto nel momento in cui siamo entrati in possesso delle “carte” del Consiglio in oggetto, cioè solo qualche giorno prima della riunione. Già nel momento in cui ci siamo insediati, ormai due anni e mezzo addietro abbiamo avuto modo di lamentarci, dissentendo dall’atteggiamento di esclusione da parte della Maggioranza Consiliare, che ha preferito scegliere le Cariche Consiliari senza tenere in considerazione la minoranza di questo Consiglio, nonostante la figura del Presidente una volta eletta vada a rappresentare l’intero panorama consiliare. Anche questa volta, la maggioranza ha seguito la stessa modalità, e privando di qualsiasi considerazione o comunicazione ufficiale ne tantomeno ufficiosa, ha scelto il nuovo Presidente del Consiglio. “
“Per quanto riguarda la figura del Vice Presidente del Consiglio, continua il Capogruppo Filippo Giannone, la buona pratica politica l’avrebbe assegnata al gruppo di minoranza, azione che avrebbe tributato oltre che giusta considerazione anche un’apertura verso una unicità quantomeno di obiettivo condiviso, che è quello della crescita del nostro comune e dei nostri cittadini sotto tutti gli aspetti. Ma si è andati oltre ogni buon senso, andando avanti a colpi di Maggioranza, dimostrando che gli appelli al buon senso della Minoranza si fanno solo quando l’unanimità del voto consiliare fanno comodo e buona pubblicità.”
Ciò nonostante, i Consiglieri di Minoranza, formulano alle nuove Cariche Consiliari, Gattuso e Contissa, i più fervidi Auguri di Buon Lavoro, nella speranza che la nuova Presidenza del Consiglio sia maggiormente votata all’imparzialità ed alla considerazione di ogni contributo, da qualsiasi parte esso provenga.
Riguardo al cambio da parte della Maggioranza del Capo Gruppo, carica fino ad allora ricoperta dal Consigliere Martorana, e che adesso sarà ricoperta dal Presidente uscente Franco Messina, si è espresso il Consigliere del gruppo Cianciana viva Liborio Curaba, il quale ringrazia il Consigliere Martorana per la capacità che ha avuto nel dialogare con la minoranza in questo lasso di tempo, dimostrando buon senso e competenza , augurandosi che in futuro lo stesso possa dirsi per il nuovo capogruppo.
All’interno della stessa seduta è stato approvato il regolamento per la videosorveglianza all’interno del territorio comunale, con votazione unanime che ha ricevuto pubblicamente il plauso da parte del Capo gruppo di Minoranza Filippo Giannone, il quale ha ricordato come fu lo stesso Giannone, in occasione del verificarsi di atti vandalici ed abbandono di rifiuti in periferia, a proporre al Consiglio di dotare il territorio Comunale di un impianto di videosorveglianza, iniziativa che venne definita “da Grande Fratello” dall’allora Presidente del Consiglio Franco Messina, ma che col passare del tempo si è resa necessaria come strumento deterrente atto a scoraggiare gli incivili e i male intenzionati a protezione della comunità, proprio a sottolineare l’attività propositiva e costruttiva che intende caratterizzare questa minoranza consiliare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here