Ribera: Il consorzio di tutela Arancia di Ribera Dop “Le arance su Rai 1 domenica 31 gennaio alle 12,20”

3227

I giovani in agricoltura, la riscoperta dell’ambiente agrario e naturale e della gastronomia legata all’arancia di Ribera DOP saranno i temi conduttori della puntata di Linea Verde su Rai Uno dedicata agli agrumi siciliani.
La puntata andrà in onda domenica prossima 31 gennaio alle ore 12.20 su Raiuno e proporrà un meraviglioso viaggio tra le coltivazioni di arance rosse IGP, dei limoni di Siracusa IGP e dell’arancia di Ribera DOP, eccellenze agroalimentari siciliane.

Tra gli storici agrumeti di contrada Castello, nella incantevole cornice del castello di origine araba di Poggio Diana e nella valle della Gola del Lupo sul fiume Verdura, i conduttori Patrizio Roversi e Martino Ragusa, in compagnia del presidente del Consorzio di tutela dell’Arancia di Ribera DOP Giuseppe Pasciuta, descrivono le peculiarità della nostra produzione agrumicola, il successo di molti giovani contadini che hanno creduto ed investito con idee originali sulla coltivazione e commercializzazione delle arance, ottenendo ottimi risultati e della preziosa attività condotta dal Consorzio.

arance 4
Con un gruppo di cavalieri, Daniela Ferolla, l’altra conduttrice della trasmissione, ci condurrà tra gli agrumeti nella valle della Gola del Lupo alla conoscenza di incantevoli percorsi paesaggistici e naturalistici e alla conoscenza delle nuove generazioni che stanno riscoprendo la coltivazione dell’arancia di Ribera DOP come nuova ed affascinante professione. L’arancia di Ribera ha compiuto un piccolo miracolo: in anni dove la tendenza è quella di abbandonare la terra e dove manca un ricambio generazionale, questa arancia è riuscita ad attrarre  giovani imprenditori agricoli e ad aumentare  la superficie agricola coltivata.

arance 3
Infine, una ricca ed originalissima tavola in cui verrà presentato da Martino Ragusa un ricco menu, dall’antipasto al dolce a base di arancia di Ribera DOP, per sottolineare le sue ottime proprietà organolettiche, l’assenza di residui e cere, e la sua grande versatilità gastronomica.
L’Arancia di Ribera DOP e gli agrumi siciliani, quindi, saranno al centro di questa puntata di Linea Verde con i suoi protagonisti e le sue storie, con i suoi prodotti e le sue filiere, con le sue tradizioni e le sue innovazioni, convinti che per il bene dell’ uomo ci sarà sempre più bisogno di una agricoltura di qualità.

arance 1
Questo è l’impegno del Consorzio di tutela dell’arancia di Ribera DOP Riberella – sostiene Giuseppe Pasciuta – per valorizzare la nostra arancia, il patrimonio di 2000 piccoli produttori ed il nostro territorio”.
Un ringraziamento particolare a quanti hanno collaborato per le riprese, ed in particolare a Daniele del Ristorante Capadà, a Villa Parlapiano, ai giovani produttori Marco e Paolo Barbera e Sebastiano Amato, ai cavalieri di Burgio, a Lucia Padovano assessone agricoltura del comune di Ribera e alla OP Makeda.

UN SORSO DI SALUTE CON L’ARANCIA DI RIBERA DOP – BUONA DA BERE BUONA DA MANGIARE
Consorzio di Tutela Arancia di Ribera DOP

arance 2

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO