Bivona: L’on. Panepinto invita il ministro Lorenzin a visitare gli ospedali siciliani e di Santo Stefano Quisquina per la chiusura dei punti nascita

442

“Inviterò il ministro Lorenzin a visitare oltre alle sedi di NCD anche gli ospedali delle zone interne della Sicilia che fino a poche settimane fa offrivano il servizo di punto nascita, percorrendo le strade che le puerpere dovranno percorrere per partorire”. Lo dice il vice Presidente del gruppo parlamentare PD all’Ars, Giovani Panepinto.
“Il teritorio dei sicani e le zone interne della provincie di Palermo e di Agrigento hanno bisogno di conoscere quali provvedimenti saranno adottati per la messa in funzione della rete dei servizi di trasporto emergenza neonatale (STEN) e per l’assistito materno (STAM) – sottolinea Panepinto – oltre a quali decisioni saranno adottate per l’immediato potenziamento delle strutture sanitarie pubbliche esistenti e del personale, al fine di garantire le puerpere ed i nascituri. La mancanza di consapevolezza dell’isolamento viario e dell’inesistente sistema di viabilità in alcune zone, come quella servita dalla clinica Attardi di Santo Stefano di Quisquina, – continua – è agghiacciate. E’ indispensabile adottare scelte che tutelino il diritto delle donne a partorire in sicurezza, – conclude – evitando decisioni cervellotiche e forse troppo politicizzate. Intanto chiederò ai sindaci del territorio di partecipare alla seduta delle sesta commissione, convocata con sollecitudine dal presidente, Pippo Digiacomo, per il prossimo 13 gennaio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here