Ribera: Rinnovato contratto per 4 mesi a 93 ex articolisti

811

Sarà un inizio d’anno parzialmente tranquillo per i contrattisti oggi in servizio presso il Comune di Ribera i quali, proprio il 31 dicembre scorso, hanno avuto rinnovato il contratto di lavoro per appena quattro mesi. Lo ha reso noto il sindaco Carmelo Pace che ha presieduto, in extremis, una seduta della giunta municipale durante la quale è stato deliberato la continuazione del rapporto di lavoro che va avanti da circa un ventennio, ormai di anno in anno.
Si tratta dell’applicazione di una norma nazionale che proroga l’attività lavorativa dei precari e che demanda l’intervento giuridico e finanziario alla Regione Siciliana. Si tratta per Ribera di ben 93 contrattisti che rimarranno in servizio, secondo il rinnovato contratto di lavoro, sino al 30 aprile prossimo perché l’ente locale riberese ha ricevuto dalla Regione Siciliana circa 600 mila euro per il pagamento degli emolumenti.
A fronte di una somma totale di circa un milione e 300 mila euro per pagare per un intero anno tutti gli ex articolisti, il Comune di Ribera ha avuto assegnati appena 600 mila euro che potranno garantire lo stipendio soltanto per quattro mesi, in attesa di un ulteriore rinnovo.
“Possiamo oggi garantire solo per un quadrimestre – spiega il sindaco Carmelo Pace – per gli altri due terzi del’anno, siamo in attesa dell’assegnazione da parte del governo Crocetta di altri 700 mila euro che saranno sufficienti per garantire occupazione e retribuzioni a lavoratori e loro famiglie sino alla fine dell’anno. E’ certo che oggi molti servizi comunali si basano esclusivamente sulla presenza di tanti articolisti nei settori e nei comparti più determinanti ai fini dei servizi che la civica amministrazione deve rendere alla collettività. Siamo fiduciosi non solo per i lavoratori che non perderanno il loro poto di lavoro, ma per i cittadini riberesi che continueranno a godere dell’attività e dei servizi resi dai cosidetti precari”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here