Caltabellotta: consegnata al regista Picarella la cittadinanza onoraria

872

Il giovane regista agrigentino Leandro Picarella è stato nominato cittadino onorario di Caltabellotta per avere realizzato il film “Triokala” che racconta storia, vita e tradizioni del centro montano e della sua popolazione. La targa e la pergamena con la menzione gli sono state consegnate dal sindaco di Caltabellotta Paolo Segreto, durante la riunione del consiglio comunale, alla presenza delle istituzioni locali, degli attori e di alcuni componenti dello staff che ha lavorato alla realizzazione della pellicola.

Caltabellotta  regista Picarella e gli attori FOTO MINIO
La motivazione parla di meriti acquisiti dal regista per “avere favorito la conoscenza di Caltabellotta, del suo patrimonio storico, artistico, culturale, delle tradizioni locali e per avere fatto riscoprire ai caltabellottesi le proprie origini e le proprie radici”. Il film, che nell’anteprima mondiale a Milano alla XXXV edizione del Festival Filmmaker ha ottenuto il premio “Movie People”, ha per attori tre caltabellottesi, un giovane Paolo Di Giovanna, una persona media età Mohamed Naji e un anziano Emanuele Scarpinati che sono stati i protagonisti della pellicola della durata di 75 minuti.
In serata, nell’aula magna della scuola media “De Amicis”, affollatissima, è stato proiettato il film “Triokala” che ha appassionato tanti caltabellottesi perché ha rappresentato un autentico spaccato di vita, tradizioni e storia e forse ha scontentato qualcuno che si aspettava una pellicola trionfalistica sullo sviluppo turistico della cittadina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here