Ribera: Con il servizio civico torna lo spazzamento manuale delle strade

853

L’amministrazione comunale attiva il servizio civico e per le strade tornano gli operatori ecologici che spazzeranno manualmente le arterie. Si tratta di lavoratori riberesi che, tratti da un’apposita graduatoria comunale, riceveranno un contributo a prestazione. Da qualche giorno, infatti, sono comparsi questi operatori che sono in numero di sette unità e che opereranno nei diversi quartieri della cittadina.
Già ieri mattina due ragazze, con ramazza, contenitori e con una divisa arancione, hanno operato nel centro storico, nelle arterie attorno al palazzo comunale e alla chiesa madre. Un’altra squadra composta da cinque unità è stata impegnata attorno alle arterie centrali come il corso Regina Margherita e la via Imbornone. I sette operatori del servizio civico rimarranno in servizio per due mesi e percepiranno un contributo mensile di 400 euro, con l’impegno lavorativo di cinque giorni a settimana.
Alla scadenza l’amministrazione civica, che paga il servizio con quote economiche provenienti dal bilancio comunale, metterà in servizio un’altra squadra, tratta dalla graduatoria, che sarà avviata al lavoro per altri due mesi. E l’attività continuerà sino a quando ci sarà disponibilità finanziaria dell’ente locale. Il centro storico e soprattutto i quartieri dovrebbero essere più presentabili e decorosi.
Era da anni che le arterie cittadine non venivano spazzate manualmente perché la Sogeir provvedeva ed espletare il servizio con dei mezzi meccanici non sempre efficienti e puntuali e la pulizia lasciava a desiderare, anche per la cattiva collaborazione dei cittadini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here