Agrigento ricorda oggi l’anniversario della morte di Luigi Pirandello

704

Agrigento ricorda, con due manifestazioni, l’una del Pirandello Stable Festival e l’altra della Biblioteca Museo Pirandello e della Dante Alighieri, il 79° anniversario della morte del drammaturgo agrigentino Luigi Pirandello, avvenuta a Roma il 10 dicembre del 1936 per congestione polmonare. Mario Gaziano ha organizzato nella saletta dell’Hotel Pini di Porto Empedocle, per oggi mercoledì, alle ore 17, uno spettacolo di performance recitative di poeti ed artisti, in fattiva collaborazione con l’associazione “Libero Canto di Calliope” di Liliana Arrigo.

Luigi_Pirandello_1
L’Azione scenica pirandelliana, ideata e diretta da Mario Gaziano, si intitola “ Voci in Pirandello – I poeti e le suggestioni pirandelliane” e prevede l’impegno recitativo di Ilaria Bordenca, Maria Grazia Castellana, Alfio Russo, Angelo Provenzano, con Nenè Sciortino e Giugiù Gramaglia, Salvatore Curaba, Simona Carisi, Stella Camillieri, Angelita Butera, Liliana Arrigo, Enzo Argento, Rodolfo Di Rosa e Giuseppina Mira. L’assistente alla regia sarà Maria Grazia Castellana. E’ in programma la partecipazione di Nino Bellomo, con l’intervento introduttivo al recital di Nino Agnello, scrittore e saggista. La collaborazione organizzativa è curata da Giugiù Amato.
“Da 15 anni organizziamo dei momenti commemorativi, in occasione delle date di nascita e di morte di Pirandello – ci dice Mario Gaziano – l’incontro di oggi è un excursus letterario attraverso i personaggi pirandelliani popolari, con canti di “Liolà” e “La sagra del Signore della nave. Concluderemo il 7-8 maggio 2016 al Teatro Pirandello di Agrigento con la rappresentazione di “Lumie di Sicilia”, portata in scena nei giorni scorsi al Teatro “Nicolaj” di Calamonaci”.
Contemporaneamente, la Biblioteca Museo Pirandello Pirandello di Agrigento, in collaborazione con l’Accademia Teatrale di Sicilia e la Dante Alighieri, ha organizzato per domani (giovedì), alle ore 9,30 nell’auditorium di via Imera un incontro tra le gli studenti delle quarte e quinte classi del liceo scientifico “Leonardo” per ricordare le opere e la vita del premio Nobel agrigentino, insignito nel 1934. Sono previsti gli interventi del regista Enzo Alessi, dell’attore Pippo Crapanzano e dell’artista Antonio Zarcone. Presenzierà il direttore della biblioteca Vincenzo Caruso. Parteciperanno docenti e appassionati cultori dell’opera pirandelliana. “E’ un dovere culturale ricordare Pirandello – ci dice Enzo Alessi – lo farò mettendo in evidenza le opere in lingua siciliana scritte dal grande autore”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here