Ribera: Laboratorio analisi, in ospedale, aperto solo 6 ore su 24. Rischi e disagi per l’utenza

696

Hai bisogno di esami al laboratorio di analisi dell’ospedale ? Ebbene all’ospedale di Ribera ti fanno il prelievo di sangue, lo inviano con autista ed ambulanza all’ospedale di Sciacca e l’utente resta in attesa dell’arrivo del referto per fax. Stando alle urgenze, la situazione sanitaria è diventata drammatica al laboratorio di analisi dove il servizio, dalle 24 ore continuative, è ridotto ad appena sei ore al giorno, con la chiusura del reparto nel pomeriggio e durante la notte. La lamentele ci sono state prospettate da diversi utenti, sia interni che esterni alla struttura ospedaliera, i quali lamentano disagi quotidiani e perfino liste di attesa.
Il laboratorio di analisi è ridotto nel personale ad un tecnico e ad un infermiere che assicurano un servizio di appena sei ore. La situazione diventa allarmante nelle ore pomeridiane e di notte quando, per avvenute necessità di utenze al pronto soccorso, il prelievo di sangue viene inviato a Sciacca in ambulanza, più di un’ora di tragitto tra andata e ritorno, con l’autista che aspetta il referto che spesso viene anche inviato per fax. Viene tolta un’ambulanza alle esigenze del distretto sanitario, con qualche rischio per gli utenti che hanno delle urgenze. Il colmo è che il reparto corre verso lo smantellamento in quanto parte del personale infermieristico da Ribera è stato trasferito altrove. In molti si chiedono cosa succederà se arriva qualche urgenza impoderabile al pronto soccorso o in chirurgia, in attesa del responso delle analisi.

laboratori-analisi-cliniche-2
E’ risaputo da tempo che la sanità ospedaliera a Ribera è rischio per la mancanza di personale medico ed infermieristico in diversi reparti, dal pronto soccorso alla radiologia e alla medicina. Proprio al pronto soccorso due medici incaricati vanno via perché vincitori di concorso e la turnazione è garantita dai medici del reparto medicina con turni di servizio impossibili nelle 24 ore. La fila è quotidiana e lunga al reparto di radiologia, con personale insufficiente. C’è da capire cosa farà l’Asp di Agrigento con la nuova legge, la n.161 del 2014, che, riferendosi ad una normativa europea, prevede per il personale un riposo forzato di 11 ore nelle 24 ore, dopo il turno di servizio. Saranno chiusi reparti e servizi ?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here