Ribera: Amministratori comunali a Palazzo Adriano per preparare un gemellaggio

1713

Hanno in comune il patrono, la tradizionale festa del Crocifisso, i musei della civiltà contadina, ma soprattutto lo statista Francesco Crispi. Si sono incontrati domenica mattina gli amministratori comunali di Ribera e di Palazzo Adriano nella cittadina palermitana dove sono stati avviati i primi approcci e un programma di massima per realizzare tra le due collettività un gemellaggio culturale, religioso e anche turistico.
Primi approcci tra gli assessori riberesi Lucia Padovano, alla cultura, Cristina Cortese, al turismo, e l’assessore di Palazzo Adriano Francesco Bufalo, al Turismo, in presenza anche dei responsabili dei musei etnoantropologici di Ribera Giuseppe Puma e di Palazzo Adriano Atanasio Granà. L’incontro ufficiale si è svolto al palazzo comunale dove sono state discusse e programmate una serie di iniziative culturali che coinvolgeranno le due comunità.

Le due delegazioni amministrative di Palazzo Adriano e Ribera

La giornata è proseguita con la visita ai musei della civiltà contadina, dei costumi d’epoca e dei reperti legati alla pellicola di Giuseppe Tornatore “Nuovo Cinema Paradiso”, oltre che ai monumenti cittadini per i quali ha fatto da cicerone un gruppo di giovani donne, volontarie.
“Si è parlato – hanno detto gli assessori Cortese, Padovano e Bufalo che hanno espresso la disponibilità dei sindaci di Ribera e Palazzo, rispettivamente Pace e Cuccia – anche della tradizionale benedizione dell’acqua che arriva tra gli agrumeti riberesi e della figura dello statista Francesco Crispi. Ribera potrebbe essere inserita nel circuito turistico regionale che passa da Palazzo Adriano per far conoscere le sue tradizioni religiose, la storia, il museo della civiltà contadina e la casa di Crispi”.

Palazzo Adriano 1

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here