Sport Calcio Cianciana rimaneggiato contro il Giuliana

675

Il Cianciana, solitario capolista del girone A di prima categoria, domenica torna a giocare in casa, allo stadio intitolato a Giuseppe Setticasi, e ha in programma di battere il coriaceo Giuliana, per mantenere la vetta della classifica. Il morale della squadra di mister Raimondo Salemi e della società diretta dal presidente Massimo D’Angelo è altissimo, specie dopo l’eccellente vittoria conseguita domenica scorsa al “Nino Novara” contro un blasonato Ribera.
La squadra bianco verde tuttavia giocherà in formazione rimaneggiata a causa di squalifiche e di infortuni. Intanto, non potranno scendere in campo sia l’allenatore Salemi che la mezzala Giuffrida che il giudice sportivo ha appiedato per due turni durante lo svolgimento della gara casalinga con lo Sciacca. Non potrebbero essere della partita nemmeno il centrocampista Stagno, autore di prove eccellenti in queste prime gare di campionato e match winner, e forse neanche Marco Virgadamo che soffre da un paio di gare di un infortunio muscolare alla gamba e in corso di recupero fisico.
Attorno alla squadra, messa su da Massimo D’Angelo e dalla giovane dirigenza, c’è molto entusiasmo perché la compagine ciancianese, quest’anno matricola, ha conseguito ad oggi quattro nette vittorie su altrettante gare, con un attacco che ha messo a segno sei reti e con un reparto difensivo che ha subito appena un goal.
Domenica il Cianciana incontrerà il Giuliana, una formazione palermitana molto scorbutica che presenta alcuni giocatori veterani e di lunga esperienza sui terreni di gioco.

Massimo D'Angelo presidente Cianciana

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here