Ribera: Il Prof. Montesano conclude il mandato di direttore dell’Istituto di Studi Superiori “Toscanini”. Il suo saluto e il resoconto della sua attività.

714

“A conclusione del secondo mandato consecutivo (lo Statuto limita fino a due mandati) e della lunga esperienza direttoriale iniziata nel 2000, il Direttore Claudio Montesano rilascia la seguente dichiarazione:

“A conclusione del mio mandato direttoriale desidero porgere il mio saluto: da novembre prossimo ritornerò a svolgere le mie funzioni ordinarie di professore presso questo prestigioso Istituto.

Subentrerà per un triennio un collega docente eletto dal Collegio dei professori.

Studenti Toscanini protesta alla Regione

Sono personalmente assai soddisfatto del lavoro svolto e consegno agli studenti ed al territorio un pubblico Conservatorio che, durante il mio mandato, ha centrato i seguenti prestigiosi obiettivi:

1) sviluppo da Istituto Musicale Provinciale, finalizzato solo ad erogare preparazione senza rilascio di titoli di studio con valore legale (1991 istituito da Provincia Regionale di Agrigento), a Istituto Superiore di Studi Musicali (2009 Ministero dell’Università e Ricerca), attraverso il pareggiamento ai Conservatori di Musica di Stato (2003 Regione Siciliana), titolato al rilascio di Diplomi Accademici di 1° e 2° livello equipollenti alle Lauree universitarie;

2) inclusione tra i pubblici Conservatori di Musica del Sistema Nazionale dell’Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM), sovrinteso dal Ministero dell’Università e Ricerca, a seguito di severe verifiche ministeriali;

3) rilancio a livello nazionale ed internazionale (RAI UNO con 8 passaggi televisivi nel 2013/14 e 2° classificato al televoto in “Conservatori a confronto”, Erasmus con 14 partners europei, Expo Milano 2015, Masterclass, Convenzioni ed intese interistituzionali, ecc.);

4) accreditamento della Commissione Europea con il rilascio della ECHE (Erasmus Charter High Education) per le istituzioni titolate alla mobilità transnazionale europea di studenti e Personale docente ed amministrativo;

5) articolazione nel territorio regionale con le Sedi convenzionate per la formazione pre-accademica di Gela (Caltanissetta), Menfi (Agrigento), Mazara del Vallo (Trapani) e Vittoria (Ragusa);

6) senza debiti di bilancio sotto il profilo della gestione finanziaria viceversa con avanzo di amministrazione;

7) con popolazione studentesca triplicata proveniente da tutta la Regione, corpo docente raddoppiato proveniente da tutta Italia nonchè struttura rinnovata ed adeguata agli studi conservatoriali (trattamento acustico, bibliomediateca, strumenti musicali, ecc.);

8) istituzione dell’Orchestra Sinfonica dell’ISSM “Toscanini”, storicamente la prima pubblica compagine sinfonica classica del territorio formata da studenti laureandi e musicisti agrigentini (ricordo tra le tante iniziative la collaborazione con Katia Ricciarelli al Teatro Pirandello di Agrigento e con le autorità civili e religiose);

9) raggiungimento di tutti i requisiti previsti dalla Legge per un’eventuale statizzazione.

Istituto Toscanini

Con il mio lavoro ho dimostrato prima di tutto a me stesso che la Provincia di Agrigento, almeno in questo settore, non è ultima: il territorio e migliaia di giovani agrigentini e di altre provincie (Catania, Palermo, Trapani, Caltanissetta) hanno beneficiato di questa ormai prestigiosa istituzione pubblica.

Molti nostri ex studenti sono oggi professori di ruolo o a tempo determinato nelle Scuole secondarie (Medie ad indirizzo musicale e Licei musicali) e/o lavorano in importanti compagini orchestrali del territorio nazionale: questo in sintesi significa che con il “Toscanini” vi è stata crescita e sviluppo sociale e culturale del territorio.

A Roma, nell’ambito della recente Legge “Buona Scuola” , la Politica ha deciso di erogare un contributo statale dal 2015 in poi e non invece la statizzazione ex Legge riforma 508/99 da me invocata con reiterati appelli al Governo, ai Parlamentari locali ed ai componenti delle Commissioni parlamentari di competenza.

Adesso ai Governanti e Parlamentari agrigentini nonchè al nuovo Direttore spetta il compito di mantenere e sviluppare questo Istituto costruito in 24 anni di attività con tanti sacrifici e che ha sempre prodotto senza demerito alcuno.

Ringrazio di vero cuore: i Politici che hanno sostenuto il “Toscanini” nell’esclusivo interesse della collettività, gli Organi di Stampa che hanno dato liberamente diffusione alle innumerevoli iniziative, i Clubs Services del territorio per le Borse di studio e le donazioni, la Diocesi di Agrigento, i Comuni e le Associazioni che hanno cooperato, il Personale Docente ed ATA per il lavoro svolto con dedizione.

Infine ringrazio anche coloro che, senza giusta causa, sono andati per principio contro il “Toscanini” perchè hanno dato più forza al mio impegno.”

Toscanini Intervista al direttore Claudio Montesano nella foto con Vanessa Schifano e Cristina Cortese

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here