Sport Calcio A Rischio per l’allagamento dello stadio la partita Ribera-Cianciana

889

Il nubifragio di mercoledì notte sta mettendo a rischio la disputa della partita di calcio tra il Ribera e il Cianciana. Lo stadio comunale “Nino Novara” nella mattinata di ieri era totalmente allagato con oltre 30 centimetri d’acqua che per tutta la mattinata è fuoriuscita in parte della porta d’ingresso che si affaccia sulla via Imbornone. Il terreno di gioco era una piscina e nella tarda mattinata si è trasformato in un pantano. Grazie al pronto intervento del custode, che ha liberato le caditoie e i cunicoli d’uscita dell’acqua, lo stadio si è lentamente svuotato, ma la situazione rimane pesante perché il terreno di gioco non ha mai avuto un buon drenaggio.

Mancano tre giorni alla disputa della partita di calcio di prima categoria tra il Ribera di mister D’Anna e il Cianciana dell’allenatore Salemi per cui se dovesse tornare a piovere ancora la gara potrebbe essere a rischio in quanto il terreno di gioco non assorbe più l’acqua.

Le previsioni meteorologiche parlano di buone giornate sino a domenica e questo lascia ben sperare i dirigenti delle due società, i calciatori e i tifosi di Ribera e Cianciana che la partita, nel derby tutto agrigentino, possa essere disputata regolarmente. Diversamente il rinvio ad altra data sarà d’obbligo. Non è la prima volta che capita una tale incresciosa situazione dovuta alla pioggia. Già negli anni passati per una semplice burrasca d’acqua piovana alcune partite non sono state giocate. Qualcuno, il Comune o la società sportiva, dovrebbe pensare ad una definitiva sistemazione del drenaggio del terreno di gioco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here