Montallegro: comitato di cittadini attacca l’amministrazione comunale per il contratto di sponsorizzazione con la ditta Catanzaro per la discarica Matarana

581

Pesante documento contro l’amministrazione comunale da parte di un comitato cittadino che contesta le scelte fatte dalla giunta municipale di sottoscrivere un contratto di sponsorizzazione con la ditta Catanzaro che gestisce la discarica dei rifiuti solidi urbani in contrada “Matarana”, quest’ultima oggetto della contestazione non solo dell’intera cittadinanza, delle forze politiche, ma anche della stessa amministrazione comunale.
Le contestazioni sono contenute in un grande manifesto pubblico che, a firma “I cittadini per Montallegro”, è stato fatto affiggere sui muri della cittadina con il titolo “Fumo negli occhi della cittadinanza da parte dell’amministrazione comunale in merito alla discarica di contrada Matarana”.
Il comitato chiede all’amministrazione comunale da che parte stia se ha sottoscritto, con delibera n. 57 del 31 luglio scorso, un contratto di sponsorizzazione con la ditta Catanzaro per la realizzazione di eventi socio-culturali e di promozione del territorio per la somma di 15 mila euro, a partire dal luglio scorso e fino al 30 giugno del 2017.
Nel manifesto pubblico viene chiesto all’amministrazione comunale di disdire con effetto immediato il contratto di sponsorizzazione, alla luce della volontà espressa da tutta la popolazione montallegrese, contraria alla discarica di contrada “Matarana”, durante l’assise popolare cittadina del 18 settembre scorso.
Intanto, per la manifestazione di protesta, a seguito anche dell’incontro che gli amministratori comunali di Montallegro hanno avuto con il prefetto ad Agrigento, si parla di una data da individuare nei primi giorni della prossima settimana. Vi è una divergenza di opinioni tra l’amministrazione civica che vuole organizzare una marcia pacifica per le strade del paese e l’opposizione consiliare che propone una sfilata di cittanini a piedi lungo la strada provinciale che da Montallegro porta in contrada “Matarana” per rallentare il passaggio dei camion stracolmi di rifiuti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here