Quattro squadre agrigentine in prima categoria. Domani il Ribera gioca a Giuliana

840

Sono ridotte ad appena una pattuglia le squadre di calcio agrigentine che partecipano al campionato di prima categoria, nel girone A. Si tratta di due città blasonate come Ribera e Sciacca, dove il calcio in questi ultimi anni è caduto fortemente di tono e di categoria e di altrettante squadre come Real Unione di Villafranca Sicula e Cianciana dove il gioco del pallone resiste alle crisi finanziarie ed organizzative.
Cominciamo da Ribera dove la locale squadra dell’Atletico, guidata dal presidente Piero Salvaggio, è stata ripescata dalla seconda categoria alla prima e si propone come squadra da battere, avendo creato un ottimo organico nel quale militano atleti che hanno giocato con il Ribera ’54 in serie D e l’anno scorso in Eccellenza. Agli ordini di mister D’Anna si ritrovano Giaretti e Argento, attaccanti di razza, il veterano Abbene, i fratelli Ceroni, il coriaceo difensore Li Greci e diversi giovani juniores che giocavano con la squadra biancazzurra. Domenica esordio in trasferta a Giuliana.

Villafranca Sicula squadra calcio
Il Real Unione di Villafranca Sicula ha cambiato pelle. La società ha un nuovo presidente Antonino Scarpinato che, già nell’organico direttivo, è andato a sostituire Michele Tramuta per diversi anni massimo dirigente. E’ cambiato pure l’allenatore della compagine. Dopo anni di militanza, il trainer Rito Parisi, che è rimasto comunque nello staff tecnico, dedicandosi alla scuola calcio, si è dimesso ed è stato sostituito da Giuseppe Miceli di Burgio. La rosa dei calciatori è rimasta invariata. Il Real Unione gioca in trasferta a Trappeto (Trapani).
Il Cianciana del presidente Massimo D’Angelo si è rafforzato notevolmente e ha a disposizione del riconfermato tecnico Raimondo Salemi, ben 22 atleti. Indosseranno le maglie biancoverdi i nuovi arrivati: Marco Virgadamo, Giuseppe Stagno, Calogero Giuffrida, Calogero Parisi Antonio Abruzzo i quali andranno a fare blocco con lo zoccolo duro della squadra Cimino, Bahou. E’ stato riscattato Mortillaro. Domenica gioca in casa con lo Strasatti.

Cianciana D'Angelo Massimo presidente squadra calcio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here