Ribera: Nasce il Meetup Valle Verdura in movimento

724

“Dopo aver fatto sempre la stessa cosa nello stesso modo per due anni, inizia a guardarla con attenzione. Dopo cinque anni, guardala con sospetto. E dopo dieci anni, gettala via e ricomincia di nuovo tutto”. Queste parole di Alfred Edward Perlman descrivono realisticamente il nuovo progetto che mi vede protagonista insieme ad un gruppo di amici. Un nuovo gruppo pentastellato, un gruppo dove non ci sono gerarchie e sudditanze, dove non ci sono pregiudizi e riserve, un gruppo aperto a tutti e che già raccoglie simpatie da parte della società civile. “Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui viviamo o assumersi la responsabilità di cambiarle”.(Denis Waitley) Io ho deciso di prendermi questa responsabilità, a ragion veduta, in una visione di prospettiva, il vecchio corso non era più sostenibile, a maggior ragione del fatto, che non solo da una parte si mostrava ermetico agli influssi e agli ingressi di persone provenienti dalla società civile e dal mondo dell’associazionismo, dall’altro manteneva una rigidità interna e uno schematismo di ruoli e compiti non in linea con gli ideali orirginari del gruppo. Preso atto di un certo cambiamento di linea politica e organizzativa e considerate le numerose fuoriuscite di membri dal gruppo, ho deciso io stesso di prendere le distanze da un gruppo che ho contribuito a far nascere e crescere, ma in cui non mi riconoscevo più da oltre 2 mesi. Nessuno è vincolato a stare in un gruppo “sine die”, se non ci piace dove stiamo possiamo spostarci, non siamo alberi. L’idea di cambiamento porta con se mille dubbi, ma anche mille potenzialità. Possiamo cambiare in mille modi e possiamo cambiare in meglio, basta volerlo, basta essere mentalmente liberi per analizzare la realtà senza gli sterotipi miopi, messi in circolo da perfetti ignoranti che sanno solo predicare la fine del mondo, io sono sempre stato immune a questi predicatori di sciocchezze, io credo fermamente che: “quella che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla”.
(Lao Tse)
IL MEETUP VALLE VERDURA IN MOVIMENTO E’ APERTO A TUTTA LA CITTADINANZA, UNITEVI A NOI, SEGNALATECI LE PROBLEMATICHE E LE CRITICITA’, NOI SAREMO SEMPRE A FIANCO DEI CITTADINI.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here