Montallegro, pellegrinaggio del Crocifisso a Monte Suso

679

Anche quest’anno di buon mattino si è svolto a Montallegro il pellegrinaggio del SS. Crocifisso davanti alla croce in ferro posta a Monte Suso, la rotonda collinetta che sovrasta l’abitato della cittadina. Si tratta della processione dei fedeli che, guidati dall’arciprete don Giuseppe Gagliano, partono da via Roma e si arrampicano lungo i tornanti della montagnola sino al luogo dove un tempo si ergeva una chiesetta, oggi diroccata e nei pressi della quale i montallegresi hanno innalzato qualche anno fa una grande croce di ferro, visibile da lontano e la sera illuminata dai fari. Ai piedi della croce padre Giuseppe Gagliano ha officiato, con momenti di intensa religiosità, la messa per un centinaio di fedeli, tra cui molti giovani, alcuni dei quali hanno partecipato per la prima volta.
La tradizione religiosa della processione a Monte Suso ha preso il via qualche decennio fa quando, con la riscoperta della storia urbana di “Mons Laetus”, l’antico centro urbano del XV-XI secolo adagiato sul cocuzzolo della collina, è stata individuata la chiesetta di San Leonardo tra i cui ruderi ha avuto inizio la celebrazione delle funzioni religiose, nella giornata della Esaltazione della Croce. Si sale in collina, partendo da casa Galletto, attraverso un duro sentiero lastricato di pietra locale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here