Ribera: I carabinieri arrestano Vincenzo Palminteri e Gianfranco Termine

2019

Durante il fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Sciacca, nel corso di predisposti servizi di controllo del territorio, hanno arrestato due persone e denunciato a piede libero due minori.
A Ribera, sabato sera intorno alle ore 18.00, i militari della Tenenza hanno tratto in arresto Palminteri Vincenzo 27enne del luogo, pregiudicato. Sebbene sottoposto alla detenzione domiciliare, il Palminteri veniva rintracciato fuori dalla sua abitazione. Dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la sua abitazione in regime di detenzione domiciliare su disposizione della Procura della Repubblica di Sciacca.
Sempre a Ribera, i militari della Tenenza a proseguimento dei servizi serali di Sabato scorso, hanno arrestato Termine Gianfranco 23enne del luogo. Termine è stato arrestato su ordinanza di applicazione misura cautelare personale degli arresti domiciliari emessa dal Tribunale sezione del riesame di Palermo. L’arrestato dovrà scontare, mesi 6 e gg.7 di reclusione poiché responsabile del tentato omicidio commesso in Ribera ai danni della sua ex fidanzata l’11.01.13. L’arrestato dopo le formali procedure è stato tradotto presso la sua abitazione.
In Sciacca, Sabato notte, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno deferito in stato di libertà due minori un 15enne ed un 14enne. I militari impegnati in servizi antidroga hanno fermato nel centro cittadino due minori che, sottoposti a perquisizione personale, sono stati trovati in possesso di n. 2 spinelli e gr. 35 circa di hashish. I giovani sono stati accompagnati in caserma e dopo le formalità di rito sono stati affidati ai rispettivi genitori su disposizione del tribunale per i Minori di Palermo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here