Caltabellotta: 5 fotografi a confronto dalla Finlandia al Canale di Sicilia

1288

Sono cinque i fotografi, di cui tre italiani ed uno finlandese, che hanno preso parte alla mostra internazionale di fotografia d’autore denominata : “Tessere”- Tratti d’Europa” , che, realizzata dal gruppo Sintagma e curata dall’architetto Giovanni Giannone, si è tenuta presso il museo civico di Caltabellotta. La mostra ha fatto registrare la presenza di Esko Aarre Ahtio, fotografo finlandese, nativo di Helsinki, ma residente a Turku; Guido Giannone di Milano; Roberto Miata di Palermo; Natù e Anna Rizzuti di Roma. Tanti scatti di autore che, presentati durante la rassegna dall’architetto Giannone, mostrano immagini che, dal nord della Lapponia al sud delIa Sicilia, danno conto di quel caleidoscopio che costituisce l’Europa delle multi – identità, sintesi simbolica della biodiversità culturale del continente.

Caltabellotta mostra fotografica

Caltabellotta foto mostra di Natù di Roma

Si tratta soprattutto di paesaggi di terra e di acqua; paesaggi culturali e sociali; paesaggi umani e urbani, paesaggi immaginali, messi in mostra in una cittadina dove il paesaggio è denominatore comune di un paese montano da dove si possono ammirare immagini dall’Etna al mare del Canale di Sicilia. Al “Palazzo della Signoria”, presenti il sindaco Segreto e il vicepresidente del consiglio Cusumano, si è svolta, a chiusura della mostra e in occasione ricorrenza della famosa Pace di Caltabellotta del 1302, la proiezione di un video, passando tra un estremo e l’altro dell’Europa che racchiude una molteplicità di popoli, lingue, culture, storie diverse. La mostra mette in luce i contrasti e le sorprendenti similitudini evidenziate dagli artisti fotografi nelle quattro sessioni tematiche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here