Ribera – San Biagio Platani : Attacco alle amministrazioni comunali per l’abbandono delle città

938

Un attacco a testa bassa è portato in questi giorni per l’abbandono, la sporcizia, il rischio della salute pubblica, le lamentele dei cittadini a Ribera da Benedetto Vassallo, consigliere comunale, e Gaetano Montalbano, responsabile de Il Megafono, e a San Biagio Platani dal Movimento 5 Stelle. Nella città delle arance un semplice comunicato stampa mette il dito nella piaga per evidenziare le “condizioni pietose del paese”, a San Biagio un documento pesante è stato inviato al prefetto di Agrigento.
A Ribera, Montalbano e Vassallo sostengono che nulla è cambiato dalle elezioni perché la città è “sporca, indecorosa e degradata, che le erbacce occupano i marciapiedi, che la giunta comunale continua a definire sporcaccioni i riberesi, che palme morte sono dappertutto, che branchi di cani randagi vivono per le strade, che alcuni quartieri sono al buio, che manca la potatura degli alberi e che la mancata disinfestazione urbana ha fatto proliferare ratti, zecche, pulci e zanzare”. I due lamentano anche che l’azione dell’amministrazione Pace è totalmente carente nella gestione dei rifiuti.
A San Biagio Platani il Movimento 5 Stelle ha inviato una lettera-denuncia al sindaco, agli amministratori comunali e al prefetto per la grave emergenza igienico sanitaria che si manifesta nella presenza di zecche, zanzare, ratti e immondizia dappertutto, sottolinea che il Comune non ha effettuato alcuna disinfestazione urbana per mancanza di soldi, “nonostante le periodiche feste”, e paventa rischi e pericoli igienico-sanitari per la popolazione.

San Biagio Platani Immondizia dappertutto

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO