Cattolica Eraclea: Per turismo ed economia si incontrano i sindaci Termine e Leleu

498

Due paesi lontani, oltre i duemila chilometri, eppure sono così vicini perché gli amministratori comunali stanno intensificando i rapporti tra le due collettività, con incontri finalizzati al turismo e all’economia. Parliamo di Cattolica Eraclea e di Vaux en Amienois, la cittadina francese della Picardie che intrattiene ormai da due anni rapporti di collaborazione con le istituzioni e le forze imprenditoriali agrigentine.
Artefici di una serie di cambi periodici sono il sindaco di Cattolica Eraclea Nicola Termine e il primo cittadino del paese de La Somme Daniel Leleu. I due amministratori comunali si sono incontrati in questi giorni per programmare una serie di attività che convergono sul settore turistico, economico e scolastico. Il sindaco Leleu, con una delegazione francese, è stato in questi giorni in vacanza ad Eraclea Minoa che può diventare, per il suo mare, l’archeologia e ambiente naturale, il punto di riferimento del flusso turistico, non solo estivo, che i francesi prediliggono.
Il primo cittadino cattolicese Termine è stato in Francia nel settembre scorso, con una delegazione della Pro Loco, guidata dal presidente Giacomo Spoto, per approfondire conoscenze e rapporti bilaterali, dato che i francesi sono interessati ai prodotti siciliani come le arance, le pesche, il fino l’olio extravergine d’oliva e la frutta secca.
Daniel Leleu, nella prossima primavera, porterà a Cattolica, una delegazione scolastica di alunni e docenti di scuola media e un gruppo di turisti che visiteranno le località agrigentine e siciliane.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO