Burgio: Il Premio “La campana di Burgio” sarà assegnata domani sera al giornalista agrigentino Matteo Collura

922

Il premio letterario “La Campana di Burgio” per questa edizione 2015 in programma il 24 Agosto prossimo al Castello Normanno, alle 21 è stato insignito della Medaglia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha voluto così testimoniare la sua vicinanza alla comunità di Burgio che potrà fregiarsi di questa onorificenza che lo rende ancora più prestigioso.
Quest’anno sarà assegnato all’apprezzato scrittore Matteo Collura autore di numerose, opere ultima delle quali “La badante” edizioni Longanesi.
“Tradizione e cultura – dicono il direttore del Premio Antonino Sala ed il Sindaco Vito Ferrantelli – sono il fondamento della nostra identità. Per questo il premio punta principalmente a valorizzare tutte quelle esperienze di studio, ricerca, impegno ed approfondimento che vanno nella direzione della loro riscoperta come invincibile baluardo contro il degrado umano e sociale a cui non ci rassegniamo. Ringraziamo sentitamente il Capo dello Stato Sergio Mattarella per l’altissimo onore di averci concesso la Medaglia del Presidente della Repubblica per questa edizione del Premio.Un fatto eccezionale da un sigillo di qualità alla nostra comunità”.
Quest’anno per le varie sezioni verranno inoltre premiati: l’economista e storico della “Lira” Giuseppe Schlitzer di Roma, gli storici delle tradizioni locali Rosario Perricone e Giovanni Moroni, Alberto Piazza, l’imprenditore di origini burgitane Elio Guadagni di Agrigento, Rosaria Cascio, il cultore di tradizioni popolari Vito Renato Maggio, i giornalisti Salvatore Fucà e Elio Castaldo, lo scrittore Fabrizio Fonte, la poetessa Ester Monachino, il poeta Nicasio Riggio di Palermo, il tipografo Ignazio Matinella. Premio alla memoria al poeta Giuseppe Serra. Un riconoscimento sarà dato alle insegnanti Liboria Puccio, Paola Barcia, alle loro scolaresche e al giovane Giuseppe Turturici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here