Sciacca Convegno – “La Sicilia tra migranti, rifugiati e terrorismo jihadista: Le strategie messe in campo dai sindaci di frontiera”.

568

Sciacca – atrio superiore Palazzo Municipale dei Gesuiti
domenica 23 agosto – ore 20.30

Sono anni che l’Italia vive sulla propria pelle il dramma dei migranti che, anche per l’acuirsi della drammatica crisi mediorientale, giungono nel nostro Paese per poi provare a raggiungere l’Europa. Un fenomeno assai complesso sia dal punto di vista umanitario che per i suoi risvolti legati alla sicurezza, all’impatto socio-economico, culturale e politico della Nazione. Un fenomeno che in questi ultimi due anni ha subito un aumento vertiginoso sul fronte degli sbarchi in una rotta che continua ad essere sempre più pericolosa per la vita di coloro che, alla ricerca di un futuro migliore, rischiano la morte (solo quest’anno più di 2.000 morti secondo l’ultima stima dell’Organizzazione Internazionale dei Rifugiati).
L’Italia, in attesa di misure straordinarie in arrivo da Bruxelles, continua ad affrontare con impegno e determinazione le operazioni di salvataggio, ospitalità, richieste di asilo e gestione della sicurezza, anche se resta la Sicilia la regione che sopporta il peso maggiore dell’accoglienza. Ed è proprio la Sicilia la regione in prima linea che porta, quotidianamente, il peso di una emergenza che viene scaricato totalmente sulle comunità locali, sindaci in testa, costretti a tappare i buchi del fallimento delle istituzioni europee.
Ed è sempre la Sicilia a sentirsi minacciata da una migrazione clandestina che può nascondere cellule terroristiche dormienti dello stato islamico di Al Baghdadi. Città e paesi in prima linea per quello che viene considerato lo jihadista della porta accanto, in questa nuova forma di totalitarismo della globalizzazione.

Introduce: Salvatore Monte – Ass. Cultura comune di Sciacca

Relatori:
Fabrizio di Paola – sindaco di Sciacca

Vito Damiano – sindaco di Trapani

Beniamino Biondi – Ass. Centro Storico – Comune di Agrigento

Salvatore Vella – Magistrato

Cap. di Corvetta: Daniele Governale – com. in seconda Capitaneria di Porto “Porto Empedocle”

Ten. Col.: Orazio Ferla – Rep. Op. aeronavale Sicilia Guardia di Finanza

Franco Iacch – analista militare

Fra Giuseppe Maggiore – Responsabile della “Tenda di Padre Abramo” Frati Minori di Sicilia.

Mariangela Croce – dirigente scolastica

Tanino Bonifacio – storico dell’arte

Modera:
Salvatore Lordi – giornalista RDS

L’incontro sarà intervallato da brani musicali eseguiti da Giana Guaiana, cantautrice e interprete di canti tradizionali del mediterraneo, che proporrà un repertorio di musiche medio orientali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here