Cattolica Eraclea: Incontro Italia-Francia/ Termine-Leleu

589

Per incrementare le periodiche attività legate al gemellaggio in corso tra Cattolica Eraclea e alcuni comuni del dipartimento francese della Somme, si sono incontrati ieri mattina al palazzo comunale di Cattolica Eraclea Nicola Termine e il primo cittadino francese di Vaux en Amiènois Daniel Leleu, alla presenza di alcuni assessori e consiglieri comunali cattolicesi (Rosalia Todaro, Lina Francaviglia, Giuseppe Vizzi, l’ex vicesindaco Gaetano Veneziano Broccia), dello storico Lorenzo Gurreri e del presidente della Pro Loco Giacomo Spoto.
Il sindaco francese Daniel Leleu, da qualche giorno con la famiglia ed alcuni amici in vacanza nella località turistica di Eraclea Minoa, è la seconda volta che arriva in un anno a Cattolica Eraclea con lo scopo di continuare le iniziative comuni che porteranno nel prossimo mese di ottobre al gemellaggio tra le istituzioni scolastiche francesi e cattolicesi.
“Abbiamo scelto di venire periodicamente in Sicilia, a Cattolica e ad Eraclea Minoa – ha detto Daniel Leleu – perché i luoghi sono ottimi, ancora selvaggi dal punto di vista naturale, e la gente è molto accogliente. Penso di potere accompagnare nella prossima primavera un paio di nutrite delegazioni di francesi che aspirano a venire in Sicilia per visitare le città agrigentine e per trascorrere qualche giornata in tutta tranquillità al mare. Cultura, turismo ed economia saranno i settori portanti degli incontri”.
Soddisfatto il sindaco Termine: “Da alcuni anni ormai i francesi hanno scoperto la nostra terra – ha detto – faremo in modo di offrire loro ospitalità nelle tante abitazioni in locazione, svago, cultura, mare e sole che i francesi ci richiedono. Una delegazione cattolicese andrà in Francia per far conoscere i nostri prodotti agroalimentari”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here