Il Csa, non invitato alla conferenza dei servizi con il consorzio di bonifica, plaude agli impegni del commissario, ma resta vigile sui problemi agricoli quotidiani

919

Le notizie apprese dagli organi di stampa sull’esito dell’incontro tenutosi il giorno 7 agosto 2015 tra OO.PP, il Consorzio di Bonifica ed esponenti politici, al quale non vi ha preso parte il CSA perché ospite indesiderato e, dunque, non invitato dagli organizzatori, confermano la natura meramente gestionale ed amministrativa delle problematiche che affliggono il suddetto Ente, rispetto alle quali il Commissario straordinario si è impegnato – come riportato dagli organi di stampa- ad individuare le giuste soluzioni.
Sebbene, dalle notizie apprese, siano stati individuati dei punti programmatici, che si spera trovino attuazione, il CSA non può che salutare positivamente gli impegni assunti dal Commissario straordinario che, certamente, rappresentano un passo in avanti rispetto alla situazione di stallo che si era venuta a creare.
Ci sarebbe tuttavia piaciuto interloquire con gli organi gestionali e le altre OO.PP. per offrire il punto di vista  di centinaia di agricoltori che operano nel settore ed offrire il nostro contributo all’individuazione delle soluzioni, così come sarebbe stato proficuo estendere l’invito anche ai lavoratori del Consorzio che continuano a vivere una situazione di estremo disagio.
Ma tant’è.
Poiché il CSA non cerca vetrine ma mira ad una cooperazione fattiva finalizzata a favorire risposte concrete alle esigenze del settore, il giudizio sull’esito dell’incontro non cambia a condizione che alle parole seguano i fatti!!!
Il CSA resta pertanto sempre vigile sulle problematiche che riguardano il Consorzio di Bonifica ed il settore agricolo, rivendicando il proprio ruolo di rappresentante di centinaia di agricoltori e famiglie che non si riconoscono nelle altre OO.PP, e ciò a discapito di ogni vano tentativo di emarginazione

IL PRESIDENTE CSA

GIUSEPPE COLLETTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here