Agrigento : Professionisti in prima linea per lo sviluppo del territorio Presentato il “Tavolo di concertazione” permanente

500

E’ stato formalmente siglato il protocollo d’intesa tra professionisti e associazioni che, impegnati nel territorio, hanno deciso di dar vita a un “Tavolo di concertazione” che sarà a disposizione di Comuni ed enti pubblici in generale.

Scopo dell’iniziativa è quello di promuovere e valutare gli interventi e le azioni sui territori di riferimento offrendo consulenza tecnica specializzata, il giusto contributo alla realizzazione di progetti, incrementando l’avvio di sistemi di sviluppo locale che puntano alla creazione di occasioni di lavoro, al giusto impiego dei fondi comunitari e regionali, oltre che alla tutela del territorio e delle sue ricchezze e tipicità.
«E’ progetto comune di sviluppo economico e sociale – hanno spiegato i professionisti illustrando l’iniziativa attraverso i loro rappresentanti –. Come previsto dalle norme di legge europee e d’Italia, dagli Ordinamenti degli Enti locali e pubblici in genere, parteciperemo ai Tavoli di concertazione generali e settoriali, che verranno istituiti ed attivati dalla Regione Sicilia e suoi Dipartimenti, dalle Autorità di gestione dei fondi a carattere nazionale e regionale, dai Comuni e Province, dalle Agenzie e Distretti per lo Sviluppo locale, al fine di trattare e sviluppare, le questioni di indirizzo a carattere programmatico, sui temi strategici generali di competenza di questi Enti, approfondendo temi settoriali e degli aspetti operativi della programmazione e dell’attuazione, acquisiremo informazioni su tutti gli atti posti in essere per l’attuazione dei programmi, esprimeremo pareri sui provvedimenti da adottarsi ad opera delle Amministrazioni competenti, quali bandi, avvisi, circolari, regolamenti, – hanno detto ancora – verificheremo lo stato di attuazione nonché il rispetto dei tempi, gli eventuali ritardi e inefficienze, predisponendo una relazione per ciascuna attività svolta. Con questo “Tavolo di concertazione”, quindi, tramite le competenze di ciascuna categoria di tecnici, intendiamo sviluppare al meglio tutte le possibili sinergie tra gli enti pubblici, i soggetti imprenditoriali delle aree, gli istituti di credito e gli operatori presenti nei territori».
L’iniziativa è stata illustrata nella sala “Giglia” dell’ex Provincia regionale, ora Libero consorzio comunale.
A sottoscrivere il partenariato sono stati: l’
​​
Ordine degli Architetti P.P.C. della provincia di Agrigento, il Collegio degli Agrotecnici delle provincie di Agrigento e Trapani, il Collegio dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati della provincia di Agrigento, il Collegio dei Geometri e dei Geometri Laureati della provincia di Agrigento, l’Ordine regionale dei Geologi di Sicilia, l’Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili della provincia di Agrigento, l’Ordine degli Ingegneri della provincia di Agrigento, l’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della provincia di Agrigento, l’associazione di promozione sociale “Ethikos per il territorio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here