Ribera – M5S: Ci sono importanti novità sul fronte della lotta per l’acqua pubblica.

761

In data 16.07.2015 è stato accolto, in IV° Commissione Ambiente e Territorio dell’ARS, l’emendamento relativo alla costituzione di una Commissione di Controllo per la gestione dell’acqua affidata ai privati, a firma tra gli altri del portavoce regionale del M5S Matteo Mangiacavallo.
Il Meetup Ribera 5 Stelle invita il Sindaco Carmelo Pace, la Giunta ed il Consiglio Comunale tutto, ad attivarsi politicamente per far si che questo emendamento venga approvato in Aula dall’Assemblea Regionale Siciliana.
Ricordiamo che a sostenere l’amministrazione Pace ci sono anche partiti e deputati regionali che sostengono l’attuale Presidente Crocetta e il suo governo, che ha dato parere negativo al DDL 455 sulla ripubblicizzazione del servizio idrico, che prevede tra le altre cose la tariffa unica regionale e i famosi 50 litri gratuiti a tutti.
Il 30 settembre 2015 e’ il termine ultimo per il voto in aula, l’eventuale mancata approvazione dell’emendamento sarebbe un errore irreversibile in quanto la costituzione della Commissione permetterebbe di verificare il rispetto della convenzione con il gestore privato e consentirebbe al Sindaco di richiedere la risoluzione anticipata con Girgenti Acque.
Il M5S, il Meetup Ribera Cinque Stelle e il comitato cittadino “acqua pubblica ci metto la firma” da anni ormai denunciano le inadempienze del gestore privato e si battono per ottenere la ripubblicizzazione del servizio idrico (in rispetto del Referendum del 2011).
Tra le tante inadempienze del gestore, come evidenziato dal portavoce del M5S M. Giarrusso in una interrogazione al Senato, è stata riscontrata la mancanza di regolarità nella distribuzione del servizio idrico, inottemperanze nella procedura di depurazione delle acque, la mancata certificazione antimafia dal 2012, ecc ecc.
Ricordiamo, inoltre, i mancati pagamenti al Comune di Ribera della Tosap e dei canoni di concessione (per il periodo che va dal 2008 al 2014 per un totale di euro 390.000,00 ca.); il bonus acqua destinato alle famiglie meno abbienti risultate idonee per l’anno 2014 (pari ad euro 40.000,00 ca) non è ancora stato decurtato dalle bollette delle ottanta famiglie aventi diritto.
La battaglia contro il gestore privato e per una gestione pubblica dell’acqua non bisogna farla solo sui palchi, la città ha bisogno di risposte certe: basta slogan!
E’ nostra intenzione organizzare un sit-in davanti l’Assemblea Regionale Siciliana nel giorno del voto in Aula per dimostrare simbolicamente la volontà dei cittadini riberesi, saremmo lieti che la giunta Pace si facesse carico – con le proprie indennita’ di amministratori – di questa iniziativa contribuendo all’organizzazione e alle spese per il noleggio di un autobus che dia a tutti i cittadini la possibilità di lottare per un proprio diritto inalienabile!
Noi ci saremo!

Patrizia Giglietta – Meetup Ribera 5 Stelle
e-mail: m5s.ribera@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here