M5S: PER UNA VOLTA GLI “ASSUMIFICI” SIANO A CARICO DEI POLITICI SICILIANI!

802

Sembra una mera provocazione, in realtà è una proposta concreta, in linea con quello che vogliamo succeda per il bene della collettività!
Lo spunto viene dal fatto che con l’entrata a regime dell’ARO (Area di RaccoltaOttimale dei rifiuti, tra i comuni di Burgio, Calamonaci, Lucca Sicula e Villafranca Sicula), non c’è obbligo di assunzione da parte dei Sindaci del personale esterno, anzi sono eventualmente perseguiti per danno erariale, dato che il personale non manca in questi comuni per una gestione in house dei rifiuti.
Un eventuale esubero di personale, si propone che venga finanziato tramite un reddito di cittadinanza con i fondi dei politici che in questi anni hanno imbottito le partecipate di personale, portando i costi di questi servizi a livelli record per tutti i cittadini siciliani!
La gestione dell’acqua ad uso “privatistico” con oneri pubblici, ci ha permesso di vincere qualsiasi record dei costi “dell’oro liquido” , inoltre nella gestione del servizio, viene calpestata qualsiasi regola di trasparenza amministrativa e di rispetto per l’ambiente!
Il 16 luglio, il Movimento 5 Stelle ha votato in commissione ambiente il disegno di legge sull’ACQUA PUBBLICA, che contiene i seguenti elementi:
– il CARATTERE PUBBLICO DEL SERVIZIO IDRICO,
– l’USO RESPONSABILE DELLA RISORSA,
– la TARIFFA UNICA PER I SICILIANI,
– la QUANTITÀ MINIMA VITALE GRATUITA PER TUTTI,
– la DISCIPLINA AGEVOLATA PER I MENO ABBIENTI,
– COMMISSIONE DI VERIFICA DEL SERVIZIO.
Si invitano i Sindaci ad impegnarsi per il voto definitivo in aula, con manifestazione e partecipazione diretta a sostegno del decisivo iter legislativo (da fine luglio 2015), inoltre bisogna coinvolgere tutti i deputati regionali per
l’approvazione definitiva del DDL “ACQUA PUBBLICA”, nel rispetto dovuto ai propri cittadini, che hanno manifestato in tutte le sedi la ripubblicizzazione del servizio idrico. Nel caso in cui i parlamentari siciliani vogliano continuare
nello sperpero, si prega di lasciare ogni vitalizio, parte dello stipendio, … per mantenere la bolletta dell’acqua siciliana almeno nella media nazionale del costo del servizio pubblico!

Grazie
I Cittadini a 5 Stelle di Burgio, Lucca Sicula e Villafranca Sicula

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here