Calamonaci- Lucca Sicula: Continuano le ricerche delle forze dell’ordine dello scippatore seriale

2579

I carabinieri di mezza provincia, quelli del versante occidentale, sono da 48 ore alla ricerca di uno scippatore seriale che ha compiuto ben 4 scippi in quattro cittadine diverse, quasi tutte vicine tra loro, ai danni di anziane donne, alcune delle quali hanno subito delle fratture serie da essere ricoverate in ospedale. I carabinieri della compagnia di Sciacca e delle stazioni di Lucca Sicula, Calamonaci, Cattolica Eraclea e Montallegro stanno cercando un giovane, a bordo di un motociclo, con il volto coperto da casco scuro, il quale sarebbe l’autore degli scippi che tra sabato e domenica sera si sono svolti nei quattro paesi che distano tra di loro una quarantina di chilometri, da Siculiana a Lucca Sicula.
I militari stanno indagando per capire se il giovane scippatore sia del posto, dato che dopo i misfatti scompare improvvisamente, forse con l’aiuto di qualche complice, a bordo di auto. I primi due scippi sono stati compiuti a Calamonaci e a Lucca Sicula, a distanza di qualche ora, in serata, con vittime due donne, la prima di 82 anni e la seconda di 54. Nelle borsette, strappate delle braccia delle donne, colpite da dietro, i documenti e pochi spiccioli. A Siculiana, invece, e poi a Cattolica Eraclea, altre due vittime, sempre donne di 54 anni e di 67 anni, sono state derubate delle borse, sulle pubbliche vie, in prossimità delle loro abitazioni. Magro il bottino, con documenti, qualche decina di euro e telefonino. La donna di Siculiana è stata accompagnata dagli operatori del 118 all’ospedale San Giovanni Di Dio dove i sanitari le hanno riscontrato la frattura della testa del femore.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO