Villafranca Sicula: tavolo tecnico a Palermo alla protezione civile per i danni dell’alluvione di febbraio 2015

638

Il presidente della dipartimento della protezione civile regionale Foti ha istituito il tavolo tecnico per i danni subiti dall’agricoltura e dalle infrastrutture del comprensorio di Ribera nel febbraio scorso e ha convocato una riunione urgente che si svolgerà a Palermo, in via Abela, mercoledì 22 luglio per fare il punto sulla situazione. All’incontro palermitano sono stati invitati gli assessori e i dirigenti degli assessorati al Territorio e Ambiente, Agricoltura e Sviluppo Rurale, Infrastrutture e Mobilità, il dipartimento regionale tecnico, il presidente della Regione Siciliana e i sindaci di Villafranca Sicula, Burgio, Ribera, Lucca Sicula, Calamonaci e Caltabellotta.
A richiedere più volte l’istituzione del tavolo tecnico, per la necessità degli agricoltori del comprensorio collinare del Sosio.Verdura di irrigare un vasto territorio sprovvisto della rete di distribuzione idrica, era stato più volte il primo cittadino di Villafranca Sicula Mimmo Balsamo che aveva chiesto pure nei giorni scorsi l’intervento del prefetto di Agrigento. Il dipartimento della protezione civile ha preso atto del riconoscimento dello stato di calamità naturale del territorio da parte del Consiglio dei Ministri e ha visto il suo direttore Foti essere nominato commissario straordinario regionale.
I sindaci dei comuni interessati dovranno fare pervenire sul tavolo tecnico palermitano i dati relativi ai danni subiti dalle aziende agricole e le relative proposte progettuali in tempi brevi per evitare che l’agricoltura continui a subire danni irreparabili come l’alluvione nel febbraio scorso e la siccità in questi giorni di calura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here