Cianciana: E’ nato il museo archeologico nel convento dei frati francescani

847

Cianciana ha da qualche giorno il museo archeologico regionale. Al palazzo comunale il sindaco Santo Alfano e la soprintendente ai Beni Culturali e Ambientali di Agrigento, Caterina Greco, hanno firmato la convenzione tra il Comune di Cianciana e la Regione Siciliana per l’istituzione nella cittadina dell’antiquarium-museo archeologico nella sede dell’ex convento dei Frati Francescani Minori Osservanti, sito nel Largo Convento, a poche centinaia di metri dalla museo civico e dal palazzo di città.

museo archeologico2
Per l’evento, che riveste un’importanza storica, archeologica e turistica erano presenti il primo cittadino Santo Alfano, il consigliere comunale Felice Milioto e l’arch. Paolo Sanzeri che è il direttore del museo civico e che fin dal 2008 ha creduto alla nascita e realizzazione del museo archeologico presso l’ex Convento dei Frati Francescani, opportunamente restaurato e dotato di espositori e mobili dove potere mostrare ai visitatori i reperti portati alla luce in tutto il territorio. Al progetto per l’apertura della struttura museale ha lavorato pure per la Soprintendenza l’arch. Francesco.
Oggi Cianciana ha due strutture museali : il museo civico con sede in via Carducci con la sezione antropologica, mineraria, e libraria e il museo archeologico regionale gestito in convenzione con la soprintendenza con l’esposizione di reperti archeologici provenienti dai territori del comuni di Cianciana, Alessandria della Rocca, Bivona e Santo Stefano Quisquina.
A Cianciana una spedizione archeologica dell’Università tedesca di Gottingen, guidata dal prof. Johannes Bergemnn, seguendo le indicazioni di un testo, “Sant’Antonio di Cianciana” scritto da Paolo Sanzeri, è riuscita a trovare 200 siti archeologici. Tra i reperti più pregiati venuti alla luce c’è una statuetta bronzea del tipo di Aphrodite Anadyomene. La piccola scultura (alta 5 centimetri e larga 3,30) è monca di alcune parti del corpo. Questo bronzetto che descrive la dea Afrodite nell’atto di detergersi il corpo, è un originale di epoca ellenistica II secolo a. C.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here