Sport – Automobilismo Ribera: Termine torna a correre dopo 23 anni e fa il primo posto di categoria allo Slalom Sciacca Terme

1459

Torna a correre dopo ben 23 anni di assenza, con la sua veterana Fiat X 1/9, e conquista il primo posto di categoria, la S 4, alla recente seconda edizione dello Slalom Sciacca Terme – Memorial Pasquale Tacci. Stiamo Parlando di Mario Termine, riberese, 56 anni, pilota per puro divertimento, il quale ha sbaragliato il campo di una ventina di concorrenti in gara con la categoria delle auto d’epoca.
“E’ stato un ritorno fantastico – ci dice Termine all’interno della suo autosalone sulla via Verga a Ribera – che ha sorpreso pure me. Amici e piloti veterani di Sciacca mi hanno convinto a ritornare al volante della mia autovettura che quest’anno ha compiuto ben 40 annidi età. Grazie allo staff tecnico dell’officina di Pietro Colletti di Caltabellotta, la mia auto è tornata quella di qualche decennio fa quando ha contributo a farmi fare diversi record”.
L’ultima corsa che ha visto protagonista Mario Termine, nel 1992, è sempre stata quella di Sciacca, il rallye Sciacca Terme, quando ha corso al volante di una Opel Kadett GSI. Due anni prima aveva partecipato al campionato italiano Rallye, con una Renault R 5, GT Turbo, categoria N/2500. Il pilota di Ribera si era fermato anche a causa dell’esplosione sportiva del figlio Giuseppe, un pilota di razza, con le corse nel sangue per via del dna paterno. Il giovane, infatti, negli anni scorsi è stato campione d’Italia della Formula Ford e della Formula Azzurra e ha partecipato a diverse gare di Formula 3 e alla prestigioso mondiale A 1 / GP, a difesa dei colori dell’Italia.
Mario Termine, inoltre, ha un ottimo curriculum per avere preso parte, tra il 1977 e il 1992, ad circa 150 gare, in buona parte cronoscalate, e per fatto il record alla cronoscalata Cefalù-Gibilmanna per il campionato europeo. Sarà davvero curioso vedere e assistere alle piroettes automobilistiche tra padre e figlio, magari nella stessa gara.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here