Agricoltura: Ruvolo (Gal) abbandona Commissione, governo impedisce dibattito su decreto

713

“Ho abbandonato i lavori della IX Commissione perché il governo non ci ha dato nessuna possibilità di integrare temi fondamentali per il rilancio dell’agricoltura italiana. Siamo di fronte a un decreto legge che scadrà il 5 luglio e che dovrebbe trattare il rilancio dell’agricoltura. Ci chiediamo quale sia questo rilancio visto che nel testo che ci propone il governo non si affrontano le questioni fondamentali per il comparto”. Così, in una nota, il senatore del gruppo Grandi Autonomie e Libertà, Giuseppe Ruvolo, componente della Commissione Agricoltura di Palazzo Madama, in merito al decreto legge sul rilancio del settore agricolo.

“Il governo – denuncia il senatore riberese – avrebbe dovuto inserire la revoca dell’Imu agricola nel decreto in questione, come già annunciato da Renzi e dal ministro Martina, almeno per i terreni che hanno subito danni dopo le alluvioni. Invece il governo tratta questo tema in maniera generica continuando a disinteressarsi dei problemi degli agricoltori. E ancora: si cancella il commissariamento dell’ex Agensud senza alcuna programmazione futura e senza conoscere le risorse disponibili; nel contempo, per gli enti vigilati dal ministero delle Politiche Agricole, alcuni nati solo per sperperare pubblico denaro, non si prevede un riordino strutturale, ma si procede a tentoni inserendo alcuni aspetti della questione in un provvedimento, altri in un altro. Se questo è il dibattito che ci viene proposto, a noi non interessa. Si votassero da soli questa legge inutile”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here