Ribera: La precarietà della passerella sul Magazzolo blocca il transito tra Seccagrande e Borgo Bonsignore

1296

La forte precarietà della passerella sul fiume Magazzolo, nei pressi della foce, divide le due località balneari e turistiche di Ribera, Seccagrande e Borgo Bonsignore. Il grave disagio ci è stato segnalato nei giorni scorsi da numerosi cittadini e visitatori che frequentano le due grosse borgate e che sostengono come oggi la passerella sul corso d’acqua, posta quasi alle periferia di Seccagrande sia intransitabile con qualsiasi mezzo perché la furia delle acque della stagione invernale ha portato via la grossa lastra di cemento che, tra le canne, permetteva di mettere, in comunicazione Seccagrande a Borgo Bonsignore.
La passerella, larga una mezza dozzina di metri, sulla quale scorre ancora l’acqua del fiume, presenta un gradino così alto da mettere a rischio sia il transito di qualsiasi mezzo che il passaggio perfino dei pedoni. Bisogna riparare la passerella perché per i prossimi tre-quattro mesi il collegamento sarà utilizzato da migliaia e migliaia di residenti, turisti e visitatori che si spostano da una località all’altra.
Diversamente, chi vorrà raggiungere Seccagrande o Borgo Bonsignore dovrà tornare indietro e passare attraverso strade comunali e statali, come la SS 115, allungando il tragitto quasi di una diecina di chilometri, con disagi, perdita di tempo e spese varie. Non si capisce al momento chi dovrà intervenire per le riparazioni. La passerella è sul territorio comunale riberese, ma ricade per intero sul fiume Magazzolo dove gli interventi in genere sul letto dei fiumi sono di competenza del Genio Civile. Bisognerà fare presto perché la stagione estiva è già in atto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here