Montallegro: Realizzata a Città della Pieve il quadro dell’infiorata “La maternità dell’immigrazione”. Oggi il rientro in paese

736

Nonostante le avverse condizioni atmosferiche che hanno condizionato le giornate di sabato e parte della domenica a Città della Pieve, in provincia di Perugia, i sette infioratori di Montallegro sono riusciti a realizzare il loro grande pannello floreale che, circa 25 metri quadri, ha rappresentato “La maternità dell’immigrazione”. La pioggia e il vento hanno danneggiato in parte la composizione floreale, ma il gruppo di volontari montallegresi si sono rimessi al lavoro, hanno riparato il danno e hanno presentato la loro opera ai tanti visitatori che sono arrivati in Umbria, nonostante la pioggia.
Protagonisti della trasferta sono stati: Maria Albano presidente dell’associazione “Infiorata Montallegro”, Vito Scalia, Giovanni Triassi, Franca Ciulla, Gino Canzoneri, Eleonora Marino ed Ignazio Marella, quest’ultimo autore dei bozzetti e dei disegni sui quali vengono posti poi i petali dei fiori. Sono partiti, a proprie spese, per l’Umbria con un pullmino preso in locazione. E’ la prima volta che gli infioratori montallegresi sono stati in Umbria. Hanno in programma di realizzare tra un paio d’anni una infiorata di portata nazionale proprio a Montallegro. Il loro rientro a Montallegro è previsto nella serata di oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here