Ribera: Condannati i tre jugoslavi che misero a segno la rapina ai danni di un imprenditore nella villa sulla strada di Seccagrande

712

Hanno avuto condanne, che sono andate anche al di là delle richieste del pubblico ministero Moffa, i tre jugoslavi e serbi che il 13 ottobre del 2013 misero a segno una rapina ai danni di un imprenditore riberese nella villa di campagna, sulla strada per Seccagrande, dove un’intera famiglia fu minacciata con pistola e bastoni. Tre extracomunitari sono stati condannati a pene da 8 a 4 anni di reclusione, mentre per un quarto rapinatore la sentenza sarà emessa il prossimo 10 giugno.
La rapina allora fruttò un bottino di circa 30 mila euro. A sgominare la banda sono stati i carabinieri del comando provinciale di Agrigento, con il coordinamento della Procura della Repubblica di Sciacca. I rapinatori furono arrestati nei pressi di un casello autostradale di Milano Ovest, a bordo di un’auto di grossa cilindrata.
La rapina suscitò grande preoccupazione e allarme a Ribera, soprattutto tra le famiglie che abitano appena fuori dal centro urbano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here