Amministrative Ribera: “Mangiacavallo e D’Azzo uniti al ballottaggio”

1824

Questa mattina alle ore 10:00 si sono riunite, per analizzare la situazione politica in vista del prossimo turno di ballottaggio e valutare la sussistenza dei presupposti per avviare un percorso comune, i rappresentanti della coalizione guidata dal candidato sindaco Nenè Mangiacavallo, e quelli dell’associazione “IL PONTE” guidata dal candidato sindaco Giovanni D’Azzo.
Le due delegazioni, partendo dall’analisi della gravissima situazione di disagio economico e sociale in cui ormai si trova Ribera, hanno confermato la reciproca convinzione circa l’assoluta necessità di totale cambiamento di rotta rispetto all’attuale Amministrazione Comunale, la cui inadeguatezza e superficialità è purtroppo sotto gli occhi di tutti.
Preso atto della sostanziale condivisione dei programmi e delle linee politiche indicate durante la prima fase della presente campagna elettorale, ferme restando le proposte già presentate ai cittadini, si sono individuate le problematiche cui dare priorità.
Tra gli obiettivi qualificanti della futura Amministrazione si sono individuati: il ritorno alla gestione pubblica dell’acqua; la riduzione delle tasse comunali; la destinazione di una quota parte dei proventi dell’I.M.U. agricola a servizio dell’agricoltura (ove non si riesca nel frattempo, impegnando le deputazioni, ad eliminare questo iniquo balzello); scelte trasparenti e partecipate in materia di utenze in genere, con particolare riguardo alla riduzione del costo ed al miglioramento del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti; il potenziamento dell’Ospedale e delle strutture sanitarie territoriali; una particolare attenzione al mondo giovanile ed all’associazionismo sportivo.
Con tali intendimenti si è quindi concordato di intraprendere un percorso comune per portare avanti questo progetto di vera svolta e rinascita della città, coinvolgendo direttamente Giovanni D’Azzo nella futura compagine amministrativa, con il ruolo di vicesindaco.

Ribera, 6/6/15

Nenè Mangiacavallo

Giovanni D’Azzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here