Ribera: Pace avrà una maggioranza in consiglio di 11 consiglieri

1921

Un risultato favorevole per Carmelo Pace e le liste che lo hanno appoggiato in questa complessa competizione elettorale l’hanno già ottenuto. Il sindaco uscente, stando ai risultati non ancora ufficiali, con alcune operazioni di sezione ancora in corso, ha conquistato la maggioranza in senso al consiglio comunale. Avrà almeno 11 consiglieri comunali perché le sue liste, ben quattro, hanno avuto la maggioranza di oltre il 51 per cento e pertanto ha bloccato il premio di maggioranza.
Le quattro liste, Sicilia Democratica, NCD, Progetto Comune e Ribera che hanno appoggiato il sindaco uscente, hanno ottenuto intorno ai 6030 preferenze per cui hanno conquistato ben 11 consiglieri. Se Pace dovesse perdere al ballottaggio potrà contare sempre su 11 rappresentanti delle quattro liste civiche in seno al civico consesso. Se invece dovesse vincere potrebbe ottenere anche qualche altro consigliere che gli consentirebbe di amministrare con una maggioranza, non certamente come quella del 2010 quando vinse le elezioni ed ebbe 18 consiglieri nella sala “Leonardo Frenna”.
Le forze politiche, che hanno appoggiato il candidato sindaco Nenè Mangiacavallo, che aveva al suo fianco altre tre liste civiche Ama la tua città, Ribera Svolta e Amici, avrebbero totalizzato quasi 3700 preferenze e potrebbero guadagnare almeno sei consiglieri comunali. L’altra coalizione di liste del Pd, dell’Udc e del Ponte ha avuto quasi 1600 voti, mentre non è riuscito a superare il 5 per cento il Movimento 5 Stelle che, con Roberto Lino in testa, rimarrà fuori dal palazzo di città, non avendo ottenuto alcun seggio, contrariamente a quanto speravano i responsabili locali del movimento di Grillo.
La situazione è ancora molto fluida per cui non si conosce ancora, senza dati elettorali ufficiali, quale potrà essere la composizione reale del consiglio comunale per il prossimo quinquennio. Si sa soltanto che le quattro liste della coalizione di Pace avranno 11 consiglieri comunali. Il resto dipenderà dall’esito del ballottaggio del 14 giugno prossimo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here