Ribera: Riparato l’adduttore della diga Castello, oggi inizia la campagna irrigua del comprensorio

651

Comincia tra oggi e domani, in tutto il comprensorio occidentale della provincia, la campagna irrigua che permetterà agli agricoltori di potere utilizzare l’acqua degli invasi in una dozzina di migliaia di ettari di frutteto tra le valli del fiumi Verdura, Magazzolo, Platani e Belice. Lo ha assicurato, dopo l’allarme lanciato nei giorni scorsi dall’organizzazione professionale della Cia, il vicecommissario del consorzio di bonifica 3 Agrigento, il riberese Mimmo Aquè, il quale precisa che la struttura consortile ha appena finito di riparare il grosso adduttore idrico che dalla diga Castello di Bivona porta l’acqua tra i frutteti a valle, fino al mare, e altre condutture presenti nel territorio di Menfi e dipendenti dall’invaso Carboj di Sambuca di Sicilia.
“La conduttura di contrada “Maidda”, poco sotto l’invaso bivonese, sistemata in una zona impervia e franosa, aveva subìto dei danni e delle perdite notevoli per la cui riparazione ha richiesto del tempo a causa delle avverse condizioni atmosferiche e per le difficoltà dei mezzi meccanici a raggiungere i luoghi – spiega Mimmo Acquè – siamo riusciti nei giorni scorsi a mettere in pressione gli impianti non solo della bretella, ma anche di condutture che, già appartenenti all’Esa e al Dipartimento Energia e Acqua, risultano essenziali per una razionale distribuzione dell’acqua ad uso irriguo alle aziende agricole”.
Il vicecommissario Aquè dà atto a tutto il personale del consorzio di bonifica agrigentino, compressi operatori stagionali, di avere lavorato sodo per risolvere in tempi brevi l’interruzione di una condotta che accusa una vetustà di circa 40 anni e pertanto soggetta a continue fratture dovute ai movimenti franosi del sistema collinare messo a dura prova dalle copiose piogge invernali.
Il consorzio informa che nei giorni scorsi sono state riempite in buona parte le vasche di compensazione da cui si dipartono le condutture che portano l’acqua, attraverso le bocchette rosse presenti negli appezzamenti di terreno, tra i frutteti e gli agrumeti.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO