Ribera: Appaltato per 4 milioni il ponte Verdura sulla SS 115

1021

Sono stati appaltati dall’Anas i lavori per la ricostruzione del ponte sul fiume Verdura, nel tratto di strada tra Ribera e Sciacca della SS 115. La notizia, resa pubblica anche da qualche parlamentare, è uscita fuori ieri mattina dal compartimento regionale quando è stato precisato che a vincere la gara di appalto dell’opera pubblica è stata la ditta LC srl di Alcamo che si è aggiudicata la realizzazione dell’importante via di comunicazione con un ribasso del 37, 997 per cento.
Il nuovo ponte, sul fiume Verdura e su un nuovo tracciato, verrà a costare 4.200.273,73 euro di cui l’importo di 3.629,419,98 euro destinati esclusivamente ai lavori e 570.853,75 agli oneri relativi alla sicurezza. Ora, con il completamento delle procedure amministrative, l’impresa trapanese potrà aprire il cantiere tra i 45 e i 60 giorni dalla consegna e tutta l’opera viaria dovrà essere completata, come da contratto, nell’arco di 365 giorni.
Tecnicamente il nuovo ponte sul Verdura avrà una lunghezza di circa 230 metri, si compone di due spalle e quattro campate, si innesta sul rettifilo in prossimità del bivio della SS 115 per Caltabellotta e sull’attuale bivio per Ribera verrà realizzata una rotatoria ampia che sarà collegata con un nastro di asfalto all’ingresso sul lato sinistro del ponte. Tutti i terreni agrumetati, oggetto dei lavori dell’opera, sono stati espropriati agli agricoltori riberesi. La circolazione veicolare, durante i lavori, dovrebbe subire solo qualche leggero rallentamento della velocità in prossimità dei due innesti viari per Ribera e Sant’Anna-Caltabellotta.
Ci sono voluti, a partire dalla data del crollo del ponte Verdura, ben 27 mesi di attesa per la redazione del progetto, ma soprattutto per indire la gara di appalto che dovrebbe far partire i lavori, si spera, entro metà luglio prossimo. Il ponte potrebbe essere ultimato tra agosto e dicembre del 2016, se i tempi saranno rispettati. Attualmente l’unico neo è rappresentato dal sistema semaforico che rallenta il transito veicolare sulla SS 115 di una diecina di minuti scarsi. L’Anas assicura che l’attuale semaforo verrà rimosso nel giro di qualche settimana. Il ponte è crollato nella mattina del 2 febbraio del 2013, per fortuna senza danni alle persone, con la presenza di tante autorità, forze dell’ordine e personale Anas sulla via di comunicazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here